domenica, Giugno 26, 2022
HomeMarchiDucatiMotoGP 2018. Dovizioso conquista Misano. Le dichiarazioni dei piloti

MotoGP 2018. Dovizioso conquista Misano. Le dichiarazioni dei piloti

MotoGP 2018 – E’ Andrea Dovizioso a conquistarsi il GP di San Marino. E’ stata una gara che ha tenuto i suoi spettatori con il fiato sospeso.
Allo scattare del semaforo verde Lorenzo ha iniziato la fuga dai suoi avversari, al sesto giro Dovizioso sorpassa Lorenzo portandosi in testa alla classifica. Un duello a piena velocità quello tra Lorenzo e Marquez che regala ai tifosi momenti di grande adrenalina. A due giri dalla fine, quando Lorenzo sembrava essersi aggiudicato il 2° posto, è caduto lasciando la strada libera al campione spagnolo. Terzo posto per Crutchlow.
MotoGP 2018
E così Dovizioso si aggiudica la vittoria numero 20 nel Motomondiale, un grande traguardo per la Ducati, la Gazzetta dello Sport racconta la sua impresa:

“Ero in trance con la moto, siamo stati perfetti, è stato bellissimo. Non mi aspettavo di vincere in questo modo – spiega Dovi – ma abbiamo fatto tutto in modo perfetto, sin dai test abbiamo lavorato molto bene e siamo arrivati qui con una base molto buona. Sono contentissimo perché abbiamo fatto tutto alla perfezione ed era l’unico modo per vincere”.  
“Lorenzo era fortissimo e battere Marquez è sempre difficile. Sono contento perché non avevo mai vinto a Misano ed era qualcosa che avrei sempre voluto. La strategia era giusta, facevo delle prove in gara ed è incredibile come cambi il grip, tantissimo da prove e gara, serve un adattamento veloce. Poi quando mi sono ritrovato in testa è stato bellissimo, ho fatto uno strappo ma non spingevo forte, ero in trance con la moto, forzavo ma senza andare troppo veloce per conservare le gomme. Abbiamo lavorato sui dettagli, con la squadra miglioriamo sempre di più, piano piano, è un’amalgama sempre migliore. E oggi ho veramente goduto tutta la gara, pensavo che ero in testa e me la spassavo. Poi Jorge si è avvicinato e, quando lui lo fa, è forte, mi sono detto che non dovevo fare errori, ma sapevo di avere punti in cui ero più veloce e sono rimasto calmo. Poi è caduto e non ci sono stati più problemi”.

MotoGP 2018
Mentre dalla casa giapponese poca soddisfazione per Valentino Rossi. Purtroppo Yamaha conta 22 gare senza vittorie, è uno di quei record che nessuno vorrei mai raggiungere, risultato che viene accompagnato anche da una grande amarezza, perché la gara si è tenuta sulla pista di casa per Valentino. Il pesarese partiva già in svantaggio, al settimo posto, il peggior risultato di questa stagione.

“Come spesso accaduto iniziamo il campionato a un certo livello, poi gli altri migliorano e invece noi facciamo sempre più fatica. Ieri in FP4 siamo andati forte, Maverick addirittura era primo e la qualifica è andata bene. Poi stamattina è cambiato tutto e la moto è diventata difficilissima da guidare, ho fatto fatica soprattutto con l’anteriore e non riuscivo a staccare. La temperatura? Le differenze rispetto a ieri erano minime, non può essere stato questo il problema. È un momento tecnico difficile, dobbiamo rimboccarci le maniche anche se il gap è importante. Il pubblico di Misano? Alla fine è stata una grande Italia, con Dalla Porta, Bagnaia e Dovi. La gente si è divertita molto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Fabio Quartararo Le Mans 2021

MotoGP Assen 2022: il vincitore sarà Fabio Quartararo

0
Basta: faccio all in e decido di andare sul sicuro: Fabio Quartararo sarà il vincitore della MotoGP 2022 ad Assen. Ora vi spiego perché. Chi...
Marco Melandri scalpita

Melandri su Dovizioso: “Comprerà una pista da Cross”

0
Marco Melandri dice in una intervista Live che Andrea Dovizioso sia prossimo a comprare una pista da Cross, per un progetto a lungo termine....
KTM 450 RALLY REPLICA 2023

KTM 450 RALLY REPLICA 2023. Dalla Dakar al garage

0
KTM permette di rivivere i successi ottenuti nella Dakar con la 450 tramite una versione Rally Replica 2023 Ready To Race. Altrimenti, che razza...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.