giovedì, Agosto 13, 2020
Home Sport MotoGP MotoGP 2020 inizierà a Jerez il 19 Luglio

MotoGP 2020 inizierà a Jerez il 19 Luglio

Dopo mesi difficili nel porto della Quarantena, la barca della MotoGP 2020 si prepara a partire: il campionato inizierà a Jerez de la Frontera il 19 Luglio. Le categorie Moto2 e Moto3 hanno già avuto un assaggio della stagione nella prima gara in Qatar: poichè i suoi piloti erano già a Losail per dei test, non hanno avuto problemi a disputare la prima gara. Gli interpreti della Classe Regina, tornati a casa dopo i test pre-campionato, non hanno potuto correre. L’accordo con il circuito andaluso dimostra la buona volontà degli organizzatori nel trovare una soluzione, sia pur a porte chiuse. “Cerchiobottismo”? In un range di affari tanto ampio è indispensabile.

MotoGP 2020 inizierà a Jerez il 19 Luglio

JUAN MARIN, vice-Presidente del Governo Andaluso:

“Il Motomondiale disputerà a Jerez de la Frontera i primi 2 round: il 19 ed il 26 Luglio. Ora invieremo al governo spagnolo la richiesta per garantire la sicurezza a tutti i partecipanti (i soli piloti sono circa 100). E’ una splendida notizia e vogliamo ringraziare gli sforzi di tutti per rendere possibili questi eventi.”

Una doppia gara sullo stesso circuito: una soluzione che fa molto SBK ed accomuna i piloti dei prototipi a quelli delle derivate di serie. Valutiamone un aspetto positivo: chiunque avrà una giornata storta, potrà rifarsi sulla stessa pista. Davvero una bella notizia: negli ultimi mesi, le altalenanti curve di contagio e sviluppi del Coronavirus facevano temere il peggio. Limitandoci alla sfera motociclistica, si pensava di non partire affatto (ed anche Ezpeleta aveva preso provvedimenti drastici). Nella speranza che queste certezze permangano, non possiamo farci augurio migliore: ci vediamo in pista!
 

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Ducati sul GP d'Austria

Ducati sul GP d’Austria. E’ tempo di riscattarsi

0
Se la stagione della MotoGP 2020 è iniziata sotto il cocente sole di Luglio, alcune nubi imperversano da tempo nel team Factory...
Yamaha sul GP d'Austria

Yamaha sul GP d’Austria. Ci sarà da lavorare

0
Il doppio appuntamento sul circuito di Jerez de la Frontera ci ha mostrato una Yamaha competitiva ed equilibrata, con qualche problema di...
MotoGP Austria 2020 con Brembo

MotoGP Austria 2020 con Brembo. Si frena tanto e forte

0
Secondo i tecnici Brembo che lavorano con i piloti della MotoGP 2020, il Red Bull Ring d'Austria è un circuito altamente impegnativo...