giovedì, Ottobre 29, 2020
Home Sport MotoGP MotoGP Aragon 2020 Conferenza Stampa. Piloti preoccupati

MotoGP Aragon 2020 Conferenza Stampa. Piloti preoccupati

Se la Conferenza Stampa dell’appuntamento precedente è stata dominata dai nervi tesi, quella della MotoGP 2020 ad Aragon è avvolta da un clima di premura e preoccupazione. Mentre le distanze in classifica iniziano a scandirsi, quelle tra i membri dei team sono destinate ad aumentare.

Conferenza Stampa MotoGP 2020 Aragon

Il vincitore del precedente GP, Danilo Petrucci, si gode l’onda del successo in terra francese. Nel frattempo, sa che il meteo freddo e ventoso potrebbe scuotere gli equilibri.

DANILO PETRUCCI #9:

“Domenica scorsa ho vinto e mi sono liberato di un peso. Da Barcellona ho trovato un miglior feeling sulla moto, soprattutto in staccata. Le gomme saranno un incognita, così come il freddo e il vento. Comunque, spero di chiudere la stagione con altri risultati buoni.”

Alle sue spalle è arrivato Alex Marquez: il rookie del team Repsol Honda che sul bagnato sembrava averne più di tutti. Sarà uno stimolo a dare il meglio anche sull’asciutto?

ALEX MARQUEZ #73:

“Da Misano ho avuto buone sensazioni in sella alla mia moto. Il mio passo gara è buono ma devo migliorare molto in qualifica nei prossimi GP. Mio fratello Marc sta recuperando dal suo infortunio e non deve avere fretta di tornare.”

A Le Mans, ha chiuso il podio Pol Espargaro sulla sua KTM. Se quest’anno la KTM ha iniziato ad ingranare, lui continua ad essere il suo esponente più veloce. Riuscirà a conquistare la 1° vittoria in MotoGP?

POL ESPARGARO #44:

“A Le Mans siamo stati veramente veloci e concreti nel portare a casa punti. Non ci aspettavamo di ottenere risultati così buoni. Qui abbiamo un set di gomme morbide in più, anche se con il freddo una dura potrà aiutarci di più. Se qui ottenessi un bel risultato, potrei lottare per il mondiale. Dopotutto, quì ho vinto anche in Moto2.”

Una classe in cui è in procinto di arrivare Albert Arenas, attualmente in testa alla classifica del mondiale Moto3.

ALBERT ARENAS #75:

“Non vedo l’ora di passare in Moto2 e correre con una moto più potente. Dopo tanti anni in Moto3, adesso sto lottando per il mondiale assieme ad altri 4 piloti. La pista di Aragon mi piace e con il nostro pacchetto possiamo puntare alla vittoria.”

E se parliamo di pacchetti vincenti, non possiamo non citare Yamaha e Suzuki in MotoGP. Entrambe hanno telai fantastici: la M1 è estremamente veloce sul giro secco ed equilibrata; la GSX-RR aggiunge una costanza nel passo gara inarrivabile per le sue rivali.

FABIO QUARTARARO #20:

“A Le Mans sono stato velocissimo in qualifica, poiché stavo lavorando con un assetto ottimale già dal Venerdì. La pioggia ha rovinato i nostri piani: mi sono agitato ed ho commesso qualche errore. Ma ho anche preso confidenza col bagnato. Quì potremo fare e meglio, preoccupandoci di tenere dietro Mir.”

JOAN MIR #36:

“Quella di Le Mans è stata una gara da dimenticare: sono partito male ed ho impiegato parecchio per prendere confidenza con la moto. Poi, col passare dei giri, ho superato alcuni piloti e sono arrivato al traguardo in una discreta posizione. Quì dobbiamo e possiamo fare molto meglio.”

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Yamah MT-09 Hyper Naked 2021

Yamaha MT-09 Hyper Naked. Grintosa ed Hi-Tech

0
"Tanto tuonò che alla fine piovve". Benvenuta Yamaha MT-09 Hyper Naked. Forte di una ciclistica svelta, adatta alle costrette vie della città,...
Andrea Dovizioso collaudatore Yamaha

Andrea Dovizioso collaudatore Yamaha al posto di Lorenzo?

0
Negli ultimi giorni, una curiosa voce si sta facendo strada tra gli addetti ai lavori della MotoGP: dopo le avance di Aprilia...
pneumatici touring

Viaggi in moto. I 3 migliori pneumatici touring

0
Nonostante gli incredibili progressi tecnologici degli pneumatici nel corso degli ultimi anni e la possibilità di scegliere tra una miriade di prodotti...