lunedì, Settembre 26, 2022
HomeSportMotoGPMotoGP Aragon. Le dichiarazioni in conferenza stampa

MotoGP Aragon. Le dichiarazioni in conferenza stampa

MotoGP Aragon – A soli 4 giorni dal GP di Misano, il circus della MotoGP approda ad Alcañiz per il GP di Aragon. Il Campionato MotoGP 2019, passato il giro di boa, si avvicina alla fase conclusiva. Ecco le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa del Giovedì:

Marquez: “Il mio obiettivo nella MotoGP ad Aragon è la vittoria o il podio”

Marc Marquez guida la classifica iridata con 275 punti (93 di vantaggio sul 2° classificato, Andrea Dovizioso, NDA)
“Il mio obiettivo è la vittoria o il podio. A Misano abbiamo trascorso un fine settimana non facile ma abbiamo vinto, aumentando il divario con Dovizioso. E’ arrivato il momento di correre “all in”: il mio obiettivo è sempre essere davanti. Continueremo con la stessa mentalità, spingendo sempre al massimo. Il mio stile di guida prevede di andare sempre al limite.  Secondo le statistiche, perdo qualche punto, ma sono contento della mia carriera, non mi interessano le statistiche”.

Dovizioso: “Per giocarci il titolo bisogna fare di più. Yamaha e Rins veloci”

Andrea Dovizioso cercherà di ridurre il più possibile il gap che lo separa da Marc Marquez.
“La seconda posizione nel Mondiale è importantissima, Marquez è stato velocissimo, lottando per la vittoria ad ogni gara. Sappiamo che per giocarci il titolo bisogna fare di piùYamaha e Rins sono molto veloci, quindi dobbiamo stare molto attenti e lavorare al meglio per il futuro”.

Rins: “Lo scorso anno ho fatto un’ottima gara. Misano? Errore mio.”

Alex Rins vive la MotoGP di Aragon come se fosse la gara di casa, determinato a fare del suo meglio.
“Lo scorso anno ho fatto un’ottima gara quì e quest’anno voglio migliorare ancora. Aragon è come se fosse il mio GP di casa, sarò ancora più motivato a portare al Top la mia Suzuki. La Caduta durante il GP di Misano è stato un mio errore.”

Rossi: “Aragon pista critica. Fatichiamo in accelerazione.”

Il Campione di Tavullia analizza la situazione tecnica della Yamaha M1, difficile ma con una punta di ottimismo.
“Negli ultimi anni, io e la Yamaha abbiamo faticato molto su questa pista. Sarà interessante verificare i progressi fatti negli ultimi GP. La nostra velocità massima non è delle migliori  e bisogna lavorare sull’accelerazione in uscita di curva. Da qui a fine stagione, Aragon e Valencia sono piste difficili per noi, contrariamente ad Australia, Malesia e Giappone.”

Vinales: “Weekend di Misano ottimo. Aragon mi piace molto con la MotoGP”

Maverick Vinales sembra galvanizzato dal positivo Weekend di Misano (partenza dalla Pole Position e 3° posto al traguardo).
“Il weekend di Misano è stato ottimo per noi (piloti Yamaha,ndr) e poichè Aragon mi piace molto, avremo l’occasione di confermare il nostro potenziale. – si complimenta infine con il suo compagno di marca – La velocità di Quartararo mi impressiona e contemporaneamente mi motiva.”

Quartararo: “Dopo 3 Pole e 4 podi, ora voglio vincere.”

Il Rookie francese (ma di origini italiane) Fabio Quartararo sta rapidamente bruciando le tappe che lo separano dalla tanto agognata prima vittoria nella Classe Regina. A Misano è stato battuto in volata da Marc Marquez, dopo aver condotto la gara per oltre 20 giri e sembra aver preso gusto nel restare tra i primi.
“Ho iniziato la stagione con l’obiettivo di essere il “Rookie of the year”, e dopo aver fatto 3 Pole position e 4 podi ora punto a vincere. dopo la gara di Misano punto Dalla gara di Misano, ho capito che il mio punto forte è la velocità di percorrenza, mentre Marquez è fortissimo in staccata. Devo lavorare molto sul mio stile di guida, poichè mi riesce meglio guidare in solitaria piuttosto che seguire un avversario. Quest’anno, inoltre, ogni tracciato è stato come partire da zero.
Il GP di Aragon sarà quindi importante per raccogliere dati ed aspettative per alcuni, cancellare qualche rammarico circa  i precedenti GP per altri e confermare la Leadership di un pilota. sempre lo stesso.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Leon Langstädtler incidente-min

Addio Leon Langstädtler: un incidente ferma la sua corsa

0
Durante le prove libere dell'IDM sul tracciato di Hockenheim, Leon Langstädtler cade e nell'incidente viene travolto dal collega Daniel Kirchhoff. Il 24enne di Idstein...
BMW M 1000 XR 2023

Scoop: BMW M 1000 XR 2023. Pikes Peak chi?

0
Per gli incontentabili delle enduro estreme, qualcuno potrebbe avere una soluzione in cantiere: la BMW M 1000 XR 2023. Dalla casa bavarese, non trapela...
WorldSBK Catalunya 2022 vincitore-min

WorldSBK Catalunya 2022: Bautista vincitore di gusto

0
Questo fine settimana, il WorldSBK 2022 correrà in Catalunya: un weekend dal quale Alvaro Bautista potrà e dovrà uscire vincitore. Scopriamo insieme perché. Il vincitore...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.