domenica, Giugno 26, 2022
HomeMarchiApriliaMotoGP Jerez 2017. Pedrosa trionfa al GP di Spagna

MotoGP Jerez 2017. Pedrosa trionfa al GP di Spagna

MotoGP Jerez 2017 – Il GP di Spagna si conclude con la strepitosa vittoria di Dani Pedrosa che estende la sua ottima prestazione a Jerez de la Frontera anche alla gara. Lo spagnolo è il più veloce dalle libere, mette la firma sulla pole position e domina la corsa dallo spegnersi del semaforo alla bandiera a scacchi. Una vittoria cristallina per il veterano della squadra HRC. La seconda, dopo il successo a Misano 2016 in una domenica sempre di grandi prestazioni. Il suo compagno di squadra Marc Marquez sale sul secondo gradino del podio.
Jorge Lorenzo sale per la prima volta sul podio, terzo, mentre il quarto GP della stagione di Valentino Rossi finisce al decimo posto. Condizioni di climatiche e della pista ottime aprono la gara della categoria regina. La prima fila è di proprietà Honda con Pedrosa in pole, Marquez sulla seconda casella e terzo Cal Crutchlow. Il pilota LCR però non contribuirà al successo della Casa dell’ala cadendo poco prima di metà corsa.
Andrea Iannone è l’italiano più avanzato, in seconda fila, mentre Rossi è settimo. Per The Maniac una corsa di difficoltà e una caduta che lo costringe al ritiro. Le Honda ufficiali fanno da subito il vuoto e mettono a segno un 1-2 di forza che rilancia il campione del mondo in carica in classifica iridata. Luogo dove anche Pedrosa torna a sorridere. Non c’è storia nella gara interna al box HRC. Marquezprova a ricucire su Pedrosa forte della gomma dura dietro ma non ci riuscirà e, alla fine, tra i due ci saranno oltre 6 secondi.
Gran partenza di Johann Zarco che scattato dalla seconda fila, dopo aver perso posizioni, recupera fino al codino della moto di Marquez in seconda piazza. Il transalpino ha anche la meglio sul campione del mondo ma la sua gara finisce al quarto posto dopo aver ceduto all’attacco di un arrembante Jorge Lorenzo.
Il maiorchino infatti è stato autore di un grande recupero di condizione sulla pista che porta anche il suo nome. Paga un certo ritardo allo spegnersi del semaforo dopo essere partito dalla ottava casella ma rimonta fino al terzo posto. Gara può complicata ma di lotta per il secondo pilota del Team Andrea Dovizioso che chiude come quinto.
Rossi è protagonista di un avvio difficoltoso. Per il Dottore un GP senza particolari squilli e dopo aver perso il duello interno al box e aver subito ritorno di Dovizioso e di Petrucci è superato anche da Jonas Folger e, alla fine, da Aleix Espargaro . È decimo. Anche per Maverick Viñales una gara andalusa non facile; il numero 25, partito dalla seconda fila duella in zona top 5 non sembra mai in condizione di poter essere incisivo e, con un passo costante, arriva alle soglie della top 5 al sesto posto davanti a Danilo Petrucci.
Una caduta mette fuori gioco Alvaro Bautista e Jack Miller, con consecutive scintille tra i due. Fuori gara anche Pol Espargaro e Tito Rabat. La classifica generale vede al primo posto ancora Rossi (62 punti) con Viñales vicino a 60. Si fanno sotto i piloti HRC con Marquez terzo a 58 lunghezze iridate e quarto Pedrosa a 52.

La classifica della gara

Pos. Rider Num Nation Points Team Time/Gap
1 PEDROSA Dani 26 SPA 25 Repsol Honda Team 45’26.827
2 MARQUEZ Marc 93 SPA 20 Repsol Honda Team 6.136
3 LORENZO Jorge 99 SPA 16 Ducati Team 14.767
4 ZARCO Johann 5 FRA 13 Monster Yamaha Tech 3 17.601
5 DOVIZIOSO Andrea 4 ITA 11 Ducati Team 22.913
6 VINALES Maverick 25 SPA 10 Movistar Yamaha MotoGP 24.556
7 PETRUCCI Danilo 9 ITA 9 Octo Pramac Racing 24.959
8 FOLGER Jonas 94 GER 8 Monster Yamaha Tech 3 27.721
9 ESPARGARO Aleix 41 SPA 7 Aprilia Racing Team Gresini 31.233
10 ROSSI Valentino 46 ITA 6 Movistar Yamaha MotoGP 38.682
11 REDDING Scott 45 GBR 5 Octo Pramac Racing 40.979
12 BARBERA Hector 8 SPA 4 Reale Avintia Racing 43.199
13 BAZ Loris 76 FRA 3 Reale Avintia Racing 43.211
14 SMITH Bradley 38 GBR 2 Red Bull KTM Factory Racing 47.964
15 ABRAHAM Karel 17 CZE 1 Pull&Bear Aspar Team 51.279
16 LOWES Sam 22 GBR 0 Aprilia Racing Team Gresini 1’08.885
17 TSUDA Takuya 22 JPN 0 Suzuki Test Team 1’27.450
18 IANNONE Andrea 29 ITA 0 Team Suzuki Ecstar 18 (laps)
19 RABAT Tito 53 SPA 0 Team EG 0,0 Marc VDS 18 (laps)
20 CRUTCHLOW Cal 35 GBR 0 LCR Honda 22 (laps)
21 MILLER Jack 43 AUS 0 Team EG 0,0 Marc VDS 22 (laps)
22 BAUTISTA Alvaro 19 SPA 0 Pull&Bear Aspar Team 22 (laps)
23 ESPARGARO Pol 44 SPA 0 Red Bull KTM Factory Racing 22 (laps)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Fabio Quartararo Le Mans 2021

MotoGP Assen 2022: il vincitore sarà Fabio Quartararo

0
Basta: faccio all in e decido di andare sul sicuro: Fabio Quartararo sarà il vincitore della MotoGP 2022 ad Assen. Ora vi spiego perché. Chi...
Marco Melandri scalpita

Melandri su Dovizioso: “Comprerà una pista da Cross”

0
Marco Melandri dice in una intervista Live che Andrea Dovizioso sia prossimo a comprare una pista da Cross, per un progetto a lungo termine....
KTM 450 RALLY REPLICA 2023

KTM 450 RALLY REPLICA 2023. Dalla Dakar al garage

0
KTM permette di rivivere i successi ottenuti nella Dakar con la 450 tramite una versione Rally Replica 2023 Ready To Race. Altrimenti, che razza...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.