giovedì, Gennaio 21, 2021
Home Sport MotoGP MotoGP Portimao 2020 Andrea Dovizioso: "sensazioni contrastanti"

MotoGP Portimao 2020 Andrea Dovizioso: “sensazioni contrastanti”

Andrea Dovizioso ha chiuso al 6° posto la gara della MotoGP 2020 a Portimao. E mentre Ducati ha vinto il titolo Costruttori, per il forlivese è stato l’ultimo GP prima di ritirarsi dalle competizioni. In un classico dopogara di fine stagione, la sua bocca è pervasa da un sapore dolce-amaro. Gli tornano in mente l’entusiasmo dei primi tempi e i successivi trionfi in sella alla Desmosedici. Talvolta adombrati da un feeling non sempre costante. Ci sono state piste in cui il binomio è spesso andato fortissimo (Mugello e Zeltweg, in primis); altri in cui invece ha sempre faticato (Phillip Island e Jerez, ad esempio). E poi c’è la 3° categoria: quei weekend in cui il feeling è altalenante e dopo qualifiche modeste si disputa una gara di tutto rispetto. Quest’ultimo weekend ne è stato un esempio calzante.

Andrea Dovizioso dopo la gara di MotoGP 2020 a Portimao

Com’è stata questa (ultima) gara con Ducati?

“Sono abbastanza contento per il 6° posto finale. Eravamo veloci (la Desmosedici di Dovi ha sfiorato i 352 km/h, NDA), ho superato Crutchlow e me la sono giocata con Nakagami. Mi dispiace non aver trovato subito il feeling giusto dal Venerdì.”

Che effetto ti fa pensare che questa sia stata la vostra ultima gara insieme?

“In questi 7 anni abbiamo fatto qualcosa di straordinario, insieme. Mi dispiace non aver sempre raccolto quanto potevamo, ma nel 2013 nessuno si sarebbe aspettato le vittorie che abbiamo conquistato.”

Pensi ti mancheranno le corse?

“Non lo so. Per ora voglio tornare a casa, godermi il tempo libero e soprattutto la mia famiglia. Girerò molto di più in Motocross: la specialità da cui tutto è iniziato.”

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Triumph 765 Supersport 2021

Triumph 765 Supersport 2021. In pista da Maggio

0
In realtà anche da prima. Sin dai primi test per il British Supersport 2021, andrà in pista la Triumph 765 3 cilindri. Si punta...
Zona Rossa Lombardia

Zona Rossa Lombardia. Fino al 31 gennaio o forse meno?

0
Purtroppo la zona rossa in Lombardia rimane appesa alla decisione del Tar. Il ministro della Salute Roperto Speranza ha smentito il fatto che potrebbero...
Ducati MotoGP 2026 (2)

Ducati in MotoGP fino al 2026. Il sogno si rinnova

0
Dal suo 1° mondiale in MotoGP nel 2007, Ducati ha sempre sognato di tornare a vincere un titolo: avrà tempo fino al 2026 per...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.