giovedì, Gennaio 21, 2021
Home Sport MotoGP MotoGP Portimao 2020 Valentino Rossi: "La fine di un'era"

MotoGP Portimao 2020 Valentino Rossi: “La fine di un’era”

Valentino Rossi ha concluso in 12° posizione la gara di MotoGP a Portimao 2020. In qualifica aveva ottenuto un modesto 17° tempo, ma confidava molto nella consistenza del suo passo gara. In effetti, nella parte finale della gara era piuttosto veloce, tanto da acciuffare Maverick Vinales e sopravanzare Fabio Quartararo di 2 posizioni. Si è poi trattato dell’ultima gara della sua carriera in sella alla Yamaha M1 ufficiale. Il binomio è durato per ben 15 stagioni: dal 2004 al 2020, eccetto la parentesi Ducati del biennio 2011-2012. Vale e la M1 si sono scambiati fiducia. Il Dottore ha riportato al successo un marchio che da anni pativa la supremazia Honda; il prototipo di Iwata ha permesso al Campione di Tavullia quanto il pilota contasse più del mezzo meccanico.

Valentino Rossi dopo la gara di MotoGP 2020 a Portimao

Come giudicheresti quest’ultima gara della stagione?

“Sinceramente, verso la fine ero piuttosto veloce. Avevo un buon passo e avrei potuto rimontare altre posizioni. Però era molto tosta superare.”

Com’è stato correre per l’ultima volta in sella alla Yamaha ufficiale?

“Diciamo che il Weekend è stato difficile fin dall’inizio: problemi di setup ed errori. Avrei voluto salutarli con un risultato migliore.”

E’ stato emozionante tornare al box?

“Ah moltissimo. Sono stato felice di abbracciarli tutti e ricordare tutti i momenti belli che abbiamo vissuto. 4 titoli mondiali vinti insieme e un sacco di gare.”

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Triumph 765 Supersport 2021

Triumph 765 Supersport 2021. In pista da Maggio

0
In realtà anche da prima. Sin dai primi test per il British Supersport 2021, andrà in pista la Triumph 765 3 cilindri. Si punta...
Zona Rossa Lombardia

Zona Rossa Lombardia. Fino al 31 gennaio o forse meno?

0
Purtroppo la zona rossa in Lombardia rimane appesa alla decisione del Tar. Il ministro della Salute Roperto Speranza ha smentito il fatto che potrebbero...
Ducati MotoGP 2026 (2)

Ducati in MotoGP fino al 2026. Il sogno si rinnova

0
Dal suo 1° mondiale in MotoGP nel 2007, Ducati ha sempre sognato di tornare a vincere un titolo: avrà tempo fino al 2026 per...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.