mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportMotoGPMotoGP Portimao 2024: i vincitori qui scriveteli voi

MotoGP Portimao 2024: i vincitori qui scriveteli voi

Questo fine settimana, la MotoGP 2024 correrà sul tracciato portoghese di Portimao in Algarve: una pista folle che chiede vincitori coraggiosi.

I vincitori della MotoGP 2024 a Portimao

Come appena detto (oltre che ribadito più volte), la pista di Portimao è folle, unica nel suo genere. Non si va dritti neanche sul rettilineo, dove però si sfiorano i 350 km/h. Questo perché l’asfalto molto ondulato costringe i piloti a linee molto strane, per assecondare ed attutire la pendenza. Premiata quindi una sana inventiva, visto che con l’accademia qui non si va avanti.

Molto bene i piloti fantasiosi, capaci di fare linee diverse di giro in giro, restando comunque veloci. Trattandosi di un tracciato molto largo, c’è una maggior probabilità statistica di sbagliare. Soprattutto, è la patria dei piloti che ci hanno fatto i solchi in gioventù.

Taglia dove puoi

Il dictat di spezzare le pendenze, vale anche per la moto stessa. Meno quest’ultima si imbizzarrirà, meno interverrà l’elettronica. E meno interverrà l’elettronica, più la moto farà strada. Questo conta molto nella parte guidata, dove l’uso massiccio delle prime 3 marce tenderà a scomporre maggiormente la moto.

Molto importante anche l’ultima curva. Un curvone lunghissimo da 3° marcia dal raggio decrescente…che però tende a chiudere alla fine. Ci si trova senza volerlo con il cordolo esterno fra le gambe. Una versione più veloce della Bucine del Mugello o di Curva 5 di Jerez. Facendo scorrere la moto, si potrà recuperare parte del gap accumulato in trazione. Cosa vi diciamo a fare che vincerà una Ducati?

Forse qualcosa si è salvato

Ferma restando la domanda che chiude il paragrafo precedente, ci sono dei “ma”. Ma se vi proponessi un’Aprilia, quella giusta, sul podio insieme alle Ducati? E se vi dicessi che anche KTM può contare su un valido alleato? Colui che questa pista vinse nel 2021 una gara praticamente impossibile, contro la velocissima Honda NSF 250 del team Leopard, guidata da Dennis Foggia.

Vado a spiegarvi i motivi della mia pazzia:

Sprint Race:

  1. Marc Marquez
  2. Marco Bezzecchi
  3. Pecco Bagnaia

Gara:

  1. Pecco Bagnaia
  2. Miguel Oliveira
  3. Pedro Acosta
Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.