Home Sport MotoGP MotoGP Valencia. Frenate lievi ma frequenti

MotoGP Valencia. Frenate lievi ma frequenti

Il Campionato del Mondo della MotoGP si chiude a Valencia, in programma dal 15 al 17 novembre 2019. ​  Il Circuit Ricardo Tormo è situato poco fuori Valencia, intitolato all’omonimo Campione del Mondo valenciano, morto prematuramente nel 1998. Inaugurato il 19 settembre 1999, è lungo soli 4,005 km (solo il Sachsenring è più corto): i 65.000 spettatori possono tenere d’occhio tutto il tracciato.
Le moto girano in senso antiorario e devono affrontare molte più curve a sinistra (9) che a destra (5).
Eccetto il rettilineo del traguardo, prevalgono le curve strette e tecniche: si usano spesso le marce basse.
Non a caso la velocità media sul giro è la più bassa del campionato: i 161,2 km/h il record sul giro contro i 187,2 del Red Bull Ring.​
Secondo i tecnici Brembo, in una scala da 1 a 5 il Circuit Ricardo Tormo ha un indice di difficoltà di 3: il più basso delle 4 piste spagnole del Mondiale.​

MotoGP Valencia

 

Utilizzo massiccio dei freni

Ogni giro i piloti della MotoGP frenano 9 volte, egualmente tra i 2 lati: 5 per le curve a sinistra; 4 per le curve a destra.
Durante un intero giro si usano i freni per 27″: il 31% del giro​.
La decelerazione media sul giro è di 1,16 g, la più alta dei 4 circuiti iberici nei quali corre la MotoGP.​
E senza le curve 4 e 5, il valore sarebbe stato sicuramente più elevato. In gara, ogni pilota totalizza un carico 1.020 kg sui freni: 7 curve con un carico di 4 kg.​

Le frenate più difficili della MotoGP a Valencia

9 le frenate del circuito: 4 altamente stressanti, 2 mediamente difficili, 3 leggere. ​La curva 1 intitolata a Jorge “Aspar” Martinez è la più difficile, : le MotoGP ci arrivano a 323 km/h, frenano per 4″ e 243 mt ed entrano in curva a 136 km/h.
Quì, i piloti imprimono un carico di 4,9 kg sul freno con una decelerazione di 1,5 g. ​
La pressione del liquido freno Brembo raggiunge i 12,4 bar alla curva 12, intitolata a “Champi Herreros”, Campione del Mondo Classe 80 nel 1989.
Qui le MotoGP rallentano di 95 km/h, da 219 a 124 km/h in 2,3″ e 109 mt. I piloti esercitano un carico sulla leva del freno di 5,8 kg.
Più prolungata la frenata alla curva 2, intitolata a Mick Doohan: 149 mt e 4″ di frenata, con decelerazione di 1,3 g e carico sulla leva di 4,9 kg: è una delle 5 curve di Valencia da meno di 100 km/h. Idem la curva 8 la cui frenata dura 4,3″ e 179 mt.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Valentino Rossi annuncia il contratto

Valentino Rossi annuncia il contratto a Jerez?

0
Come sappiamo da mesi, il 9 volte Campione del Mondo è in piena fase decisionale circa il suo futuro. La sua carta...
Michael Van Der Mark in BMW

Michael Van Der Mark in BMW: è ufficiale, ma con chi?

0
Pochi giorni fa si parlava della concreta possibilità che Michael Van Der Mark potesse passare in BMW nel 2021. Oggi, la notizia...
20 anni senza Joey Dunlop

20 anni senza Joey Dunlop. Il ragazzo di strada

0
Oggi sono ben 20 gli anni senza Joey Dunlop. Un pilota la cui scomparsa ha lasciato un buco enorme nel panorama motociclistico....