domenica, Gennaio 23, 2022
HomeSaloniMotor Bike ExpoUna giornata al Motor Bike Expo Verona 2021. In sella verso la...

Una giornata al Motor Bike Expo Verona 2021. In sella verso la normalità

Il Motor Bike Expo di Verona 2021 è stato il primo passo verso la normalità, un appuntamento che noi bikers aspettavamo da tempo, da prima che la pandemia facesse il suo corso. 

Nell’ultimo anno di cose ne sono cambiate. Le abitudini stravolte, le certezze ribaltate. Il confine tra settimane e mesi non è mai stato così sfocato e pare davvero che il 2020 sia durato ben più dei suoi canonici 365 giorni. 

La pandemia ci ha costretti a ricalibrare le nostre vite per adattarle ad un nuovo sistema, ma la voglia di riappropriarci del nostro tempo, delle nostre abitudini e delle nostre certezze non si è mai assopita. 

La ripartenza del Motor Bike Expo Verona 2021

Il sistema fieristico nazionale riparte infatti da Verona, grazie alla volontà dei due organizzatori Paolo Somma e Francesco Agnoletto; a quasi diciotto mesi dall’ultimo evento, l’edizione speciale del Motor Bike Expo è stata proposta dal 18 al 20 giugno rispetto al convenzionale gennaio, per garantire agli utenti un’esperienza in totale sicurezza orientata verso delle attività open air. 

Una ghiottissima occasione per molte case motociclistiche ed espositori  per far provare al pubblico le loro più grandi novità.

Aria di casa al Motor Bike Expo

Più di 250 aziende presenti, spalmate sui quattro padiglioni della location. Un ricco buffet motociclistico che ha compreso nomi d’eccellenza nel settore, quali Aprilia, Benelli, BMW, Harley-Davidson, Honda, Kawasaki, MotoGuzzi, MVAgusta, RoyalEnfield, SWM e Yamaha. 

E sebbene l’impatto emotivo nel ritrovarsi dopo tanto tempo in un Expo così gremito sia stato da brividi, le bellezze della manifestazione mi hanno fatta subito sentire a casa. 

D’altronde, questa edizione estiva è stata pensata proprio per questo. Le condizioni atmosferiche così favorevoli hanno permesso agli utenti non solo un arrivo in totale comodità grazie al parcheggio interno gratuito, ma anche l’occasione per testare sulla propria pelle i prodotti ed i modelli esposti.

I demo ride sono stati infatti la vera novità del Motor Bike Expo 2021; con una semplice registrazione e muniti del giusto abbigliamento, ogni biker ha avuto la possibilità di salire in sella e provare i nuovi modelli delle case. Inutile dire che l’entusiasmo era alle stelle.

In sella all’Harley-Davidson LiveWire

Le temperature estive e la grande euforia nel ritrovarsi in piena sicurezza, in una grande esibizione internazionale, sono state il carburante ideale per la mia personale demo.

Un’occasione resa ancor più speciale dalla presenza di Alberto Cecotti, istruttore di guida e guru delle due ruote. 

È con lui che ho provato sul circuito dedicato ai test la brillantissima LiveWire di Harley-Davidson, la prima moto elettrica del brand from Milwaukee. E non provate ad arricciare il naso. Mai come in questo esclusivo modello, elettrico fa rima con personalità.

Dotata di una coppia incredibile e di un assetto sportivo davvero innovativo, la LiveWire mi ha lasciato a bocca aperta. 

Difficile immaginare un esito diverso, visto le sette modalità di guida selezionabili, ognuna delle quali mirata ad una specifica combinazione di configurazioni di potenza, rigenerazione, risposta all’acceleratore e controllo trazione. 

Un modello davvero entusiasmante, il cui unico difetto è stata la velocità con la quale è trascorsa la ventina di minuti del test.

Motor Bike Expo 2021

Un’edizione estiva da riproporre?

Dovendo trovare una chiusa, questa avventura estiva del Motor Bike Expo è stata un vero successo. La risposta del pubblico non si è fatta attendere, con una grande partecipazione dal venerdì fino alle ultime ore della domenica. 

Gli stand hanno poi fatto il resto: Enduristan, Tucano Urbano, Kuryakyn, Zodiac International… una collezione di accessori e abbigliamento bikers per ogni esigenza e gusto. Impossibile rimanere delusi.

Abitudini stravolte e certezze ribaltate, dicevamo. E allora il weekend al Motor Bike Expo 2021 è stato davvero necessario.

Tutto questo per affrontare l’ultima staccata e puntare quello che ora speriamo sia un lieve rettilineo verso la normalità.

L’entusiasta risposta del pubblico ha contribuito a rendere straordinario un evento già di per sé speciale.

Il Motor Bike Expo  di quest’anno, con la sua ricchissima esposizione, ci ha ricordato che siamo ancora noi ad avere il controllo del manubrio. Basta solo scegliere la moto giusta.

Gaia Gramantieri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Scarico MIVV Triumph Street Triple

Scarico MIVV Triumph Street Triple. Due nuove soluzioni slip on

0
Arrivano per il 2022, dall’azienda italiana, due scarichi MIVV per la Triumph Street Triple, con montaggio slip on e un posizionamento che riprende in...
BMW Motorrad Days 2022

BMW Motorrad record di vendite in Italia. 194,261 moto e scooter consegnati nel mondo

0
Il 2021 per BMW Motorrad ha portato ad un record di vendite, nonostante il periodo non del tutto positivo che il mondo ha dovuto...
Chaz Davies Aruba Racing

Chaz Davies Rider’s Coach per Aruba Racing. Nuovo ruolo per il gallese

0
Dopo il ritiro dal WorldSBK come pilota ufficiale del team GoEleven, Chaz Davies diventa Rider’s Coach per Aruba Racing dal 2022. Tutta la sua esperienza...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.