domenica, Marzo 3, 2024
HomeAltre NewsMotoStudent. Tra i Team anche il PoliMi Motorcycle Factory

MotoStudent. Tra i Team anche il PoliMi Motorcycle Factory

Oggi sono molti i progetti che coinvolgono studenti universitari nell’ideazione di prototipi all’avanguardia per i diversi settori industriali; tra questi spicca il Motostudent, la competizione internazionale che coinvolge team di universitari provenienti da tutti gli Atenei del mondo.

MotoStudent Petrol e MotoStudent elettrico

Un’importante lavoro di squadra. Che ha l’obiettivo di creare sinergie tra le conoscenze acquisite durante il percorso di studi; e di progettare, sviluppare e infine produrre un prototipo di moto da corsa. Questo poi sarà valutato e testato al Motorland Aragòn FIM Circuit. Il concorso prevede due categorie: il MotoStudent Petrol, per motori a combustione interna e il MotoStudent elettrico, dedicato a veicoli con sistema di propulsione elettrica al 100%.

Un team corse del Politecnico di Milano

Con questi propositi, nell’ottobre del 2015, un gruppo di studenti del Politecnico di Milano appassionati di moto ha fondato un Team corse ufficiale. Finora la squadra conta 80 studenti provenienti da diverse facoltà all’interno della stessa Università; tutti specializzati nelle discipline di ingegneria meccanica, energetica, aerospaziale, di architettura e design, ed elettrica. Comprese quelle più inaspettate come ingegneria gestionale e civile. Il team prende il nome di PoliMi Motorcycle Factory (PMF).

Il regolamento del MotoStudent

Per agevolare lo studio di nuovi prototipi, il MotoStudent generalmente mette a disposizione dei Team un motore, un set di gomme slick e un impianto frenante – pinze e pompe freno. Il regolamento prevede che telaio, sospensioni, scarico, carene, elettronica della motocicletta siano a carico di ogni squadra. Finita la realizzazione, sui veicoli saranno effettuati dei test statici e dinamici e se non verranno riscontrate particolari anomalie, sarà possibile procedere alla gara finale sul circuito contro le altre università.
Nel 2018 il team PoliMi Motorcycle Factory si aggiudica il titolo di Campione del Mondo sul circuito di Aragon e gli viene conferito il successo di aver raggiunto i 200 km/h in sella a “Scinghera” – progetto 2018 – , il prototipo a motore endotermico di 250 cc, in occasione della competizione nella categoria “petrol”.
Prossima tappa per gli studenti del PoliMi sarà la sesta edizione del MotoStudent e questa volta con un progetto dedicato alla competizione dei motori a propulsione elettrica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Yamaha R1 Carburatori

La Yamaha R1 a carburatori e…mia nonna.

0
L'aneddoto che stiamo per raccontarvi oggi ha come co-protagonista una Yamaha R1 del 1999 a carburatori. Sedetevi figlioli, stiamo per raccontarvi una piccola favola....

Mercato moto Febbraio 2024. +20% signore e signori

0
Il mercato moto e scooter di Febbraio 2024 chiude al +20% rispetto allo stesso mese del 2023. Più responsabili gli scooter che le moto. Il...
Moto3 Classe 500 Jerez - 80-min

Bella la Classe 500…ma a Jerez la Moto3 va più forte

0
Durante gli ultimi test a Jerez di Moto3 e Moto2, è stata ristabilita una piccola gerarchia tra le odierne 4 tempi e la vecchia...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.