domenica, Marzo 3, 2024
HomeSportMXGPMXGP 2018. Herlings conquista anche la Repubblica Ceca e allunga su Cairoli

MXGP 2018. Herlings conquista anche la Repubblica Ceca e allunga su Cairoli

MXGP 2018 Repubblica Ceca – Doppia manche in fotocopia per i due pretendenti al titolo sul tracciato di Loket, in Repubblica Ceca. Sia in gara-1 che in gara-2, infatti, il copione si ripete; con il nostro Antonio Cairoli autore di due splendide partenze e il rivale Jeffrey Herlings costretto all’inseguimento nelle prime tornate.
Il sabato in qualifica Cairoli era sembrato determinato a risollevare le sorti di questo mondiale, grazie a una pole position conquistata con orgoglio di poco davanti a Herlings. In gara, però, in entrambi i casi per l’olandese non è stato difficile superare il siciliano e conquistarsi la leadership del GP; anche perché Cairoli non è sembrato ancora fisicamente al 100% dopo l’infortunio subito alla mano in Indonesia. Una volta conquistata la prima posizione, infatti, Herlings ha cominciato a imporre il proprio insostenibile ritmo, vincendo entrambe le manche con oltre mezzo minuto di vantaggio su Tony Cairoli e gli altri inseguitori.
Il 222 è sembrato gestire la propria corsa nella MXGP 2018 più in funzione di Tim Gajser, terzo in entrambe le manche, piuttosto che tentare la rincorsa al fenomeno olandese, e questo gli ha permesso di portare a casa il massimo possibile senza troppi intoppi lungo il proprio percorso.
MXGP 2018
Ed è stato proprio Tim Gajser a convincere sul duro tracciato di Loket. Lo sloveno in Repubblica Ceca è stato abilissimo nel centrare il podio a fine giornata, anche perché, grazie ai 40 preziosissimi punti conquistati in questo modo, ora si trova a soli 29 punti dalla terza posizione nella classifica mondiale, attualmente occupata da Clement Desalle. Il belga, invece, non ha convinto e a Loket ha dovuto accontentarsi di un sesto posto finale alle spalle dei due alfieri della Yamaha, Romain Febvre e Jeremy Van Horebeek.
Classifica alla mano, a Loket l’84 ha incrementato il proprio vantaggio di altri 6 punti, portando la differenza con il nostro Tonino a ben 30 punti di distacco quando ormai mancano solo sei tappe alla fine del Campionato. Per Cairoli sarà dunque fondamentale intascare il miglior risultato possibile durante il prossimo appuntamento stagionale che avrà luogo il 5 agosto sui sabbioni belgi di Lommel; terreno di caccia molto amato dal pilota messinese.
Il Campionato MXGP 2018 non è ancora del tutto chiuso.
Mirko Rovida

Mirko Rovida
Mirko Rovida
Ex-crossista, da sempre appassionato di corse e con un debole per tutto ciò che di romantico sta dietro la velocità e la competizione motoristica. Seguo la Formula 1 e la MXGP.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Yamaha R1 Carburatori

La Yamaha R1 a carburatori e…mia nonna.

0
L'aneddoto che stiamo per raccontarvi oggi ha come co-protagonista una Yamaha R1 del 1999 a carburatori. Sedetevi figlioli, stiamo per raccontarvi una piccola favola....

Mercato moto Febbraio 2024. +20% signore e signori

0
Il mercato moto e scooter di Febbraio 2024 chiude al +20% rispetto allo stesso mese del 2023. Più responsabili gli scooter che le moto. Il...
Moto3 Classe 500 Jerez - 80-min

Bella la Classe 500…ma a Jerez la Moto3 va più forte

0
Durante gli ultimi test a Jerez di Moto3 e Moto2, è stata ristabilita una piccola gerarchia tra le odierne 4 tempi e la vecchia...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.