domenica, Giugno 26, 2022
HomeMarchiKTMMXGP 2018. Herlings domina in Germania, inferno per Cairoli

MXGP 2018. Herlings domina in Germania, inferno per Cairoli

MXGP 2018 – Jeffrey Herlings ormai ci ha preso l’abitudine. L’olandese della KTM in Germania conquista l’ennesima doppietta della stagione portando il proprio vantaggio nella classifica mondiale a ben 48 lunghezze rispetto all’italiano Antonio Cairoli.
A Teutschenthal la musica non cambia: un indomabile Jeffrey Herlings è riuscito a imporsi sugli avversari sia in qualifica che durante le due manches di gara lasciando solo le briciole agli inseguitori. A nulla sono serviti gli holeshot conquistati da Gautier Paulin in gara-1 e 2; l’olandese in poche tornate è stato in grado di prendersi la leadership della corsa intraprendendo, in seguito, due cavalcate trionfali in solitaria verso la vittoria del GP. Per Herlings si tratta della sesta vittoria di GP e della quinta doppietta stagionale dopo appena otto gare dall’inizio del Campionato, numeri che impressionano e che sicuramente da qui in avanti non faranno dormire sonni tranquilli agli inseguitori, Cairoli su tutti.
A completare il podio tedesco ci hanno pensato Tim Gajser e Gautier Paulin, rispettivamente. Per i due, sono da segnalare due gare pressoché in fotocopia con lo sloveno in grande spolvero, secondo in entrambe le manches ma a distanze importanti rispetto al vincitore, e il francese terzo nonostante due start eccellenti.
MXGP 2018
Weekend amarissimo, invece, per il nostro Antonio Cairoli. Il siciliano ha iniziato a soffrire il tracciato tedesco già nella sessione di qualifiche, dove un problema occorso al launch control lo ha costretto a scendere dalla propria KTM per risolvere manualmente il problema. Con un paio di calci il sistema si è poi sbloccato, riposizionando l’avantreno della #222 nel suo assetto originale, ma il tempo perso da Cairoli in questa circostanza ha costretto il siciliano ad arrendersi anzitempo.
Nelle manches di gara, invece, Tony non è mai riuscito ad azzeccare una partenza “delle sue” e si è visto sistematicamente costretto a recuperare per farsi spazio nelle posizioni che contano. Purtroppo, però, il ritmo del siciliano non è mai stato irresistibile e a fine giornata Cairoli ha dovuto accontentarsi di un sesto posto in gara-1 e un quinto in gara-2 condizionato dalla caduta là davanti di Romain Febvre. Un sesto posto a fine giornata che fa male al morale e porta Herlings, sempre più leader del mondiale, a due manches di vantaggio rispetto a Cairoli, primo degli inseguitori.
Il prossimo appuntamento con la MXGP è in programma per il 3 di giugno, quando i protagonisti del mondiale di motocross si daranno battaglia a Matterley Basin in occasione del GP della Gran Bretagna.
Mirko Rovida

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Fabio Quartararo Le Mans 2021

MotoGP Assen 2022: il vincitore sarà Fabio Quartararo

0
Basta: faccio all in e decido di andare sul sicuro: Fabio Quartararo sarà il vincitore della MotoGP 2022 ad Assen. Ora vi spiego perché. Chi...
Marco Melandri scalpita

Melandri su Dovizioso: “Comprerà una pista da Cross”

0
Marco Melandri dice in una intervista Live che Andrea Dovizioso sia prossimo a comprare una pista da Cross, per un progetto a lungo termine....
KTM 450 RALLY REPLICA 2023

KTM 450 RALLY REPLICA 2023. Dalla Dakar al garage

0
KTM permette di rivivere i successi ottenuti nella Dakar con la 450 tramite una versione Rally Replica 2023 Ready To Race. Altrimenti, che razza...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.