mercoledì, Settembre 28, 2022
HomeMarchiHusqvarnaMXGP 2018. In Belgio prosegue la cavalcata di Herlings al titolo

MXGP 2018. In Belgio prosegue la cavalcata di Herlings al titolo

MXGP 2018 Belgio – Sul sabbioso tracciato di Lommel continua l’inarrestabile cavalcata trionfale di Jeffrey Herlings verso il suo primo titolo mondiale di MXGP.
Anche il Belgio viene così conquistato dal ventitreenne olandese della KTM, il quale durante il weekend ha dato l’ennesima lezione ai suoi avversari mettendo in mostra numeri da paura. Per Herlings, anche il GP del Belgio si è trattato per l’ennesima volta di pura amministrazione.
Dopo l’holeshot in gara-1 e la leadership della corsa conquistata in poche curve in gara-2, l’olandese si è limitato a gestire il proprio vantaggio, non senza impressionare. Non è un caso che il giro veloce registrato in gara da Herlings sia stato addirittura più veloce rispetto a quello del maggior rivale, Antonio Cairoli, di ben tre secondi; il divario con la concorrenza a Lommel è stato cristallino. Nemmeno l’ingenua caduta patita a pochi metri dal traguardo della seconda manche ha potuto oscurare il grande weekend di Herlings. Nonostante i quindici secondi persi a causa dell’incidente, l’olandese ha infatticonquistato la vittoria di manche con oltre mezzo minuto di vantaggio sul primo degli inseguitori.

MXGP

Sul podio, oltre agli immancabili Herlings e Cairoli, un ottimo Max Anstie che conferma il suo periodo di grande formaincominciato dopo il GP della Lombardia. Per il pilota dell’Husqvarna si tratta di un risultato importante perché gli consente di ricucire il gap che lo divide dal gruppo degli inseguitori in vetta alla classifica, anche grazie alle prove incolori di Gajser, Desalle e, soprattutto, di Paulin.
GP conservativo, invece, per il nostro Tony Cairoli. Il siciliano è stato bravissimo a limitare i danni e a conquistare due secondi posti che servono sicuramente a non far dilagare Herlingsulteriormente nella sua cavalcata mondiale. La forma di Tony non sembra ancora al 100%, ma gli avvincenti duelli vinti con Coldenhoff e Anstie lasciano ben sperare per un ritorno di fiamma nel finale di stagione. Con 36 punti da recuperare in classifica e ancora 5 GP al termine del Campionato, le speranze iridate di Cairoli sono tutt’altro che svanite, ma servirà il miglior Tony di sempre per ricucire il divario che è venuto a crearsi in questa stagione.
Il prossimo appuntamento per il mondiale MXGP è previsto per il 19 agosto in Svizzera, sul tracciato di Gachnang.
Mirko Rovida

Mirko Rovida
Mirko Rovida
Ex-crossista, da sempre appassionato di corse e con un debole per tutto ciò che di romantico sta dietro la velocità e la competizione motoristica. Seguo la Formula 1 e la MXGP.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Brixton Cromwell 1200 prova

Brixton Cromwell 1200 prova. Don’t speak British

0
Il nome potrebbe trattare in inganno. Ed in effetti di british c’è poco o niente, se non uno stile che ricorda le classiche scrambler...
Patente moto

Novità per la Patente moto: un corso al posto dell’esame di guida

0
Sono in arrivo grandi novità per gli appassionati di moto: la legge del 5 agosto numero 108 ha introdotto alcune modifiche all’attuale disciplina per...
Moto Morini Granpasso 1200-min

Moto Morini Granpasso 1200. A scuola dalla Tracer

0
Moto Morini deposita un brevetto della Granpasso 1200. Subito diramata sul web, la bozza presenta vaghe analogie con la Yamaha Tracer. La Moto Morini Granpasso...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.