mercoledì, Ottobre 20, 2021
HomeSportMXGPMXGP 2020 Garda Trentino, gara. A Gajser l'ultimo round

MXGP 2020 Garda Trentino, gara. A Gajser l’ultimo round

Cala il sipario sul mondiale MXGP 2020 a Garda Trentino. Passerella per Tim Gajser che si aggiudica l’ultimo atto della stagione 2020. Colpo di scena per la piazza d’onore: Jeremy Seewer soffia il secondo posto a Tony Cairoli.

Passerella Tim Gajser 

L’ultimo atto della stagione MXGP 2020 a Garda Trentino si chiude nel segno di Tim Gajser. La conquista del titolo mondiale non ha saziato la fame di vittorie del pilota Honda HRC, che si aggiudica anche l’ultimo GP dell’anno.

Cala il sipario su un campionato straordinario, ricco di colpi di scena, dominato dalla velocità e precisione del pilota sloveno. 14 vittorie di manche e 9 podi, questi sono i numeri del suo dominio, un ruolino di marcia per gli altri piloti insostenibile, il suo mondiale è più che meritato.

Che coppia Febvre e Gajser a Pietramurata

Tim Gajser si aggiudica l’ultimo GP dell’anno al “Ciclamino” di Pietramurata, a pari punti con Romain Febvre. I due piloti si scambiano rispettivamente la prima e la seconda posizione nelle due manche, la vittoria va di merito al pilota sloveno per il trionfo del secondo heat.

In gara 1 hanno formato un duetto di coppia ad un ritmo di gara per gli altri irraggiungibile, mentre gara 2 è stata una sinfonia del “Tiga 243”, dominio assoluto.

Seewer soffia la piazza d’onore a Cairoli

Il campionato si chiude con un colpo di scena: Jeremy Seewer conquista la piazza d’onore, soffiando il secondo posto a uno sfortunato Tony Cairoli.

Il terreno di Arco di Trento è un’incognita per tutti, i piloti trovano una trazione completamente diversa rispetto ai due precedenti appuntamenti della settimana, fattore che  mescola le carte e che regala un finale al cardiopalma.

Jeremy Seewer chiude gara 1 con un ottimo terzo posto, così facendo sposta a suo favore l’inerzia del campionato, superando Cairoli di un solo punto. Una lunghezza di vantaggio che pesa come un macigno per la lotta alla seconda posizione,tutto si giocherà nella seconda manche.

Tornando alla cronaca del primo appuntamento di giornata, Cairoli cerca in ogni modo di ricucire lo svantaggio dallo svizzero di Yamaha, ma la bagarre con Arnaud Tonus relega la leggenda di Patti al sesto posto finale.

Che partenza Monticelli, il pilota Gas Gas brucia tutti allo start conquistando l’holeshot in gara 1, nei primi giri è protagonista assoluto di manche.

Gara 2, Tony che sfortuna 

19esimo in qualifica, tempo che obbliga Cairoli alla partenza in mezzo al gruppo dal cancelletto. Ma allo start stacca tutti, è primo alla linea bianca dell’holeshot.

Purtroppo un contatto di gara con il pilota Yamaha Arnaud Tonus lo costringe ad uscire di pista, dal primo all’ultimo posto in una sola curva. Per Tony non significa solo l’ultima posizione, danneggia la leva del cambio e perde ogni possibilità di giocarsi la piazza d’onore con Seewer.

Vista la performance allo start di TC222, la bagarre con con lo svizzero di Yamaha poteva essere una battaglia da cineteca. Dolce addio per Gautier Paulin, chiude al terzo posto assoluto il suo ultimo GP della carriera. La classifica finale.
Federico Giavardi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Benelli TRK 502 X

Benelli TRK 502 richiamo. Da sostituire l’ammortizzatore posteriore

0
E' la moto più venduta nel 2020 e nel 2021 e in questi giorni è finita sotto l'occhio attento dei più assidui utilizzatori. Nelle...
Voge Valico 650DSX

Voge Valico 650DSX. Ecco il prezzo di listino

0
Fa parte della gamma dedicata all'off-road e all'adventure touring e ora la Voge Valico 650DSX si aggiorna a listino e con lei anche altri...
Novità EICMA 2021

EICMA 2021. Date, orari e biglietti

0
La kermesse milanese è pronta, tra poco più di un mese, a tornare protagonista del mondo delle due ruote e delle sue novità per...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.