sabato, Luglio 4, 2020
Home Sport MXGP MXGP Belgio 2019. La maturazione di Tim Gajser

MXGP Belgio 2019. La maturazione di Tim Gajser

MXGP Belgio 2019 – Questa volta Tim Gajser è rimasto a secco di vittorie di manche ma il risultato finale non è cambiato: grazie ai due secondi posti ottenuti in Belgio, infatti, lo sloveno si è aggiudicato pure la tappa di Lommel. In Belgio il più veloce si è dimostrato Max Anstie, il quale però ha sofferto una brutta caduta in partenza di gara-1 che gli ha completamente compromesso il GP nonostante la vittoria di gara-2. Anche Romain Febvre non è riuscito a essere costante e, dopo la brillante vittoria della prima manche, ha dovuto accontentarsi di un quarto posto in gara-2, perdendo il GP di un solo punto ai danni del leader del Campionato.

Febvre si conferma

Dopo il doppio successo in Repubblica Ceca, Romain Febvre sembrava aver ormai ritrovato la giusta confidenza per poter tornare a vincere con regolarità. In Belgio il francese non ha smentito le attese andando a conquistare di forza la prima manche di gara davanti alla tabella rossa di Tim Gajser. Purtroppo per il pilota della Yamaha, il quarto posto di gara-2 non gli ha consentito di vincere il GP per un solo punto, ma l’impressione è che Febvre piano piano stia ritrovando la giusta velocità per poter in futuro ambire a risultati più importanti.

Anstie nell’Olimpo del motocross

Sul sabbione di Lommel era il più veloce del weekend, eppure, dopo la caduta in partenza di gara-1, sembrava che il GP del Belgio si sarebbe trasformato in incubo amaro per Max Anstie. L’inglese, però, si è presentato ai cancelletti di gara-2 più carico che mai e, dopo aver centrato la partenza alle spalle di Tim Gajser, è presto riuscito a sopravanzare lo sloveno e involarsi verso la vittoria. Il pilota della KTM, però, non ha saputo contenere l’entusiasmo e per questo motivo nel finale di gara è caduto rovinosamente perdendo così la prima posizione e l’abbondante vantaggio che era riuscito a crearsi fino a quel momento.
Ancora una volta Anstie non si è perduto d’animo e, dopo aver ricolmato il gap dal leader della corsa, ha sorpassato nuovamente Gajser aggiudicandosi la prima vittoria di manche in MXGP della sua carriera dopo aver già sfiorato il successo in Indonesia.

Gajser porta a casa il GP

Zitto zitto, Tim Gajser in Belgio non ha mai portato al limite la propria Honda ma, nonostante ciò, è tornato a casa con la vittoria del GP. Questa è l’ennesima dimostrazione della maturità che lo sloveno ha ormai acquisito e che è frutto dell’esperienza. Gajser sa benissimo che ormai non ha più nulla da dimostrare e che l’unico suo traguardo da inseguire da qui fino alla fine del Campionato è quello di rimanere fuori dai guai e di aspettare con pazienza il suo secondo titolo mondiale MXGP.
Titolo ormai sempre più alla portata del pilota della Honda dato che, classifica alla mano a soli 4 GP dalla conclusione della stagione, i punti di vantaggio sul primo e unico inseguitore Jeremy Seewer sono ormai diventati 187. Al prossimo GP, in programma il 18 agosto a Imola, Tim Gajser senza intoppi potrebbe già diventare Campione del mondo.

Mirko Rovida

MXGP Belgio 2019 – Classifica gara-1

Pos. Rider Num Nation Points Team Constructor Time/Gap
1 FEBVRE Romain 461 FRA 25 Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team Yamaha 34:40.884
2 GAJSER Tim 243 SLO 22 Team HRC – MXGP Honda 6.614
3 COLDENHOFF Glenn 259 NDL 20 Standing Construct KTM KTM 8.995
4 SEEWER Jeremy 91 SWI 18 Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team Yamaha 12.274
5 TONUS Arnaud 4 SWI 16 Wilvo Yamaha MXGP Yamaha 16.324
6 VAN HOREBEEK Jeremy 89 BEL 15 Honda SR Motoblouz Honda 22.584
7 JONASS Pauls 41 LAT 14 Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Husqvarna 28.767
8 JASIKONIS Arminas 27 LTU 13 Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Husqvarna 38.651
9 PAULIN Gautier 21 FRA 12 Wilvo Yamaha MXGP Yamaha 1:06.010
10 TIXIER Jordi 911 FRA 11 Team VHR KTM Racing KTM 1:13.698

MXGP Belgio 2019 – Classifica gara-2

Pos. Rider Num Nation Points Team Constructor Time/Gap
1 ANSTIE Max 99 GBR 25 Standing Construct KTM KTM 34:30.638
2 GAJSER Tim 243 SLO 22 Team HRC – MXGP Honda 5.121
3 COLDENHOFF Glenn 259 NDL 20 Standing Construct KTM KTM 11.472
4 FEBVRE Romain 461 FRA 18 Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team Yamaha 22.903
5 SEEWER Jeremy 91 SWI 16 Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team Yamaha 33.947
6 JASIKONIS Arminas 27 LTU 15 Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Husqvarna 38.513
7 VAN HOREBEEK Jeremy 89 BEL 14 Honda SR Motoblouz Honda 56.461
8 MONTICELLI Ivo 128 ITA 13 iFly JK Racing Yamaha 1:13.955
9 BOGERS Brian 189 NDL 12 Team HRC – MXGP Honda 1:21.223
10 PAULIN Gautier 21 FRA 11 Wilvo Yamaha MXGP Yamaha 1:23.527
Mirko Rovida
Ex-crossista da sempre, appassionato di corse e con un debole per tutto ciò che di romantico sta dietro la velocità e la competizione motoristica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Allenamenti irregolari in MotoGP

Allenamenti irregolari in MotoGP. Che senso ha?

0
La stagione 2020 del Motomondiale sta finalmente per iniziare. Parallelamente, ed anche più velocemente, ricominciano le polemiche. Quest'oggi si parla di allenamenti...
Valentino Rossi annuncia il contratto

Valentino Rossi annuncia il contratto a Jerez?

0
Come sappiamo da mesi, il 9 volte Campione del Mondo è in piena fase decisionale circa il suo futuro. La sua carta...
Michael Van Der Mark in BMW

Michael Van Der Mark in BMW: è ufficiale, ma con chi?

0
Pochi giorni fa si parlava della concreta possibilità che Michael Van Der Mark potesse passare in BMW nel 2021. Oggi, la notizia...