domenica, Giugno 26, 2022
HomeSportMXGPMXGP Gran Bretagna 2019. Cairoli vince su Gajser e vola in classifica

MXGP Gran Bretagna 2019. Cairoli vince su Gajser e vola in classifica

MXGP Gran Bretagna – È ancora Antonio Cairoli a festeggiare sul gradino più alto del podio della MXGP. A Matterley Basin, in Gran Bretagna, il nove volte campione del mondo è riuscito a imporsi nuovamente sbaragliando la concorrenza grazie alla sua velocità ed esperienza da veterano. Già dalle qualifiche del sabato era stato evidente come Tim Gajser fosse il pilota più in forma sul veloce tracciato britannico. Grazie alla vittoria ottenuta nella manche di qualifica, lo sloveno domenica si è presentato ai cancelletti di partenza come un chiaro pretendente alla vittoria, ma ciò non è bastato.

Cairoli domina la prima manche

Una volta abbassati i cancelletti di gara-1, il siciliano ha centrato il primo holeshot stagionale puntando a dominare la manche dal primo all’ultimo giro. Tuttavia, Tim Gajser ha subito dimostrato di avere un passo gara insostenibile per chiunque e, dopo poche tornate e qualche timido tentativo di attacco, ha sopravanzato il leader Cairoli con un sorpasso all’esterno conquistando la prima posizione e involandosi verso la vittoria.
Purtroppo per lo sloveno, l’esuberanza e forse una maturità ancora incompleta hanno giocato un brutto scherzo e, dopo qualche giro al comando, Gajser ha commesso un errore fatale che lo ha costretto alla caduta e ad abbandonare i sogni di gloria. Rialzato e tornato in gara, il #243 della Honda si è ritrovato in terza posizione con la propria moto danneggiata e non è poi più riuscito a colmare il gap con gli avversari. Ad approfittarne ci hanno subito pensato Antonio Cairoli e Gautier Paulin che, grazie alla caduta di Gajser, hanno così centrato rispettivamente il primo e il secondo posto di manche.

Gajser amministra la seconda manche

In gara-2 si è visto in scena lo stesso identico copione della prima manche. Questa volta però Gajser, dopo aver concesso un’altra brillante partenza a Cairoli e averlo subito sorpassato nelle prime tornate, non ha commesso altri errori e si è limitato ad amministrare la gara fino a raggiungere il traguardo davanti a Cairoli e Paulin.
Il primo e il secondo posto ottenuti da Cairoli hanno permesso al siciliano di aggiudicarsi anche il secondo Gran Premio della stagione e a portarsi a 97 punti nella classifica mondiale. Gajser ha concluso la giornata al secondo posto assoluto e i punti conquistati in terra britannica lo mantengono ad appena 8 punti dalla vetta. Giornata positiva anche per Paulin, che grazie ai punti del secondo e del terzo posto ha sopravanzato Jeremy Van Horebeek portandosi al terzo posto nella classifica del Campionato.
Con l’attesissimo campione del mondo in carica Jeffrey Herlings ancora infortunato per le settimane a venire, Antonio Cairoli nei prossimi due GP – in olanda sul sabbione di Valkenswaard e in Italia sul tracciato di Pietramurata – avrà due occasioni ghiottissime per lanciarsi verso la conquista del decimo titolo mondiale. Anche se va sottolineato che con un Tim Gajser così in forma nulla può darsi per certo in questo campionato del mondo MXGP 2019.
Mirko Rovida

Mirko Rovida
Mirko Rovida
Ex-crossista, da sempre appassionato di corse e con un debole per tutto ciò che di romantico sta dietro la velocità e la competizione motoristica. Seguo la Formula 1 e la MXGP.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Fabio Quartararo Le Mans 2021

MotoGP Assen 2022: il vincitore sarà Fabio Quartararo

0
Basta: faccio all in e decido di andare sul sicuro: Fabio Quartararo sarà il vincitore della MotoGP 2022 ad Assen. Ora vi spiego perché. Chi...
Marco Melandri scalpita

Melandri su Dovizioso: “Comprerà una pista da Cross”

0
Marco Melandri dice in una intervista Live che Andrea Dovizioso sia prossimo a comprare una pista da Cross, per un progetto a lungo termine....
KTM 450 RALLY REPLICA 2023

KTM 450 RALLY REPLICA 2023. Dalla Dakar al garage

0
KTM permette di rivivere i successi ottenuti nella Dakar con la 450 tramite una versione Rally Replica 2023 Ready To Race. Altrimenti, che razza...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.