mercoledì, Settembre 28, 2022
HomeSportMXGPMXGP Italia 2019. Coldenhoff fa doppietta a Imola ma Gajser è campione...

MXGP Italia 2019. Coldenhoff fa doppietta a Imola ma Gajser è campione del mondo

MXGP Italia 2019 – Ormai era solo una formalità, una questione di punti e matematica certezza. In occasione del Gran Premio di Italia, all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, grazie al terzo posto Tim Gajser si è confermato per la seconda volta in carriera campione del mondo della categoria MXGP. L’eroe di giornata è stato però Glenn Coldenhoff, alla sua prima doppietta in carriera.

Il titolo di Gajser arriva in gara-1

Se in quest’ultima parte di stagione abbiamo visto un Tim Gajser maturo, attendo e prudente, a Imola, invece, lo sloveno si è presentato ai cancelletti di partenza visibilmente impaziente di chiudere al più presto la questione relativa al titolo mondiale. Il pilota della Honda, infatti, durante la prima manche di gara è stato velocissimo ma anche autore di numerosi errori nel tentativo di forzare il proprio ritmo, e più volte ciò gli è costato del tempo prezioso. In aggiunta, Gajser si è pure reso protagonista di una brutta caduta circa a metà gara ma, fortunatamente, sia il pilota che la sua Honda sono usciti illesi dall’incidente.
Tornato in sella, lo sloveno ha presto rimontato parte delle posizioni perse, stavolta senza forzare il proprio passo gara e accontentandosi di una quinta posizione che gli è comunque valsa il titolo mondiale con ben 3 GP d’anticipo.

Coldenhoff sontuoso

Sarebbe stato molto difficile prevedere la straordinaria performance di Glenn Coldenhoff. Eppure, l’olandese a Imola ha centrato la sua prima doppietta in carriera salendo sul gradino più alto del podio per la seconda volta da quando milita nella classe regina del motocross. Per il pilota della KTM si è trattato di una domenica bestiale, vissuta da dominatore assoluto in entrambe le manche di gara. Mentre in gara-1 Coldenhoff ha dovuto farsi strada tra gli avversari per centrare la vittoria, in gara-2 è stato inarrestabile e, grazie all’holeshot ottenuto in partenza, si è involato in solitaria verso la bandiera a scacchi a suon di giri veloci. Un bel colpo per la casa austriaca che in questo modo tiene ancora aperto il campionato mondiale dei costruttori.

Seewer scappa in classifca

Con il titolo piloti ormai assegnato a Tim Gajser, resta ancora da capire soltanto chi sarà il vicecampione del mondo. A Imola, Jeremy Seewer ha fatto intendere alla concorrenza di essere il pilota più determinato a raggiungere tale traguardo e infatti, grazie al secondo posto assoluto, si è portato a 41 punti di vantaggio su Gautier Paulin, il primo diretto inseguitore.
Le prossime tre tappe in Svezia, Turchia e Cina saranno fondamentali per decidere chi sarà il “primo degli altri” ma guardando lo stato di forma di quest’ultima parte di stagione sembrerebbe proprio che lo svizzero della Yamaha sia il favorito alla conquista della medaglia d’argento.

Ora pronti per la Svezia

Il prossimo appuntamento con la MXGP non si farà attendere dato che già questo weekend i piloti della classe regina del motocross torneranno a darsi battaglia in Svezia, sul tracciato di Uddevalla.

Mirko Rovida

MXGP Italia 2019 – Classifiche

MXGP Italia 2019 – Gara 1

Pos. Rider Num Nation Points Team Constructor Time/Gap
1 COLDENHOFF Glenn 259 NDL 25 Standing Construct KTM KTM 34:54.225
2 SEEWER Jeremy 91 SWI 22 Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team Yamaha 2.337
3 PAULIN Gautier 21 FRA 20 Wilvo Yamaha MXGP Yamaha 6.973
4 TONUS Arnaud 4 SWI 18 Wilvo Yamaha MXGP Yamaha 9.459
5 GAJSER Tim 243 SLO 16 Team HRC – MXGP Honda 19.461
6 JONASS Pauls 41 LAT 15 Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Husqvarna 24.446
7 JASIKONIS Arminas 27 LTU 14 Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Husqvarna 27.533
8 SEARLE Tommy 100 GBR 13 Bike It DRT Kawasaki Kawasaki 29.647
9 LUPINO Alessandro 77 ITA 12 Gebben V Venrooy Kawasaki Kawasaki 30.804
10 FEBVRE Romain 461 FRA 11 Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team Yamaha 45.766

 
MXGP Italia 2019 – Gara 2

Pos. Rider Num Nation Points Team Constructor Time/Gap
1 COLDENHOFF Glenn 259 NDL 25 Standing Construct KTM KTM 34:36.332
2 GAJSER Tim 243 SLO 22 Team HRC – MXGP Honda 2.769
3 SEEWER Jeremy 91 SWI 20 Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team Yamaha 4.480
4 PAULIN Gautier 21 FRA 18 Wilvo Yamaha MXGP Yamaha 10.850
5 JONASS Pauls 41 LAT 16 Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Husqvarna 17.500
6 FEBVRE Romain 461 FRA 15 Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team Yamaha 24.930
7 SEARLE Tommy 100 GBR 14 Bike It DRT Kawasaki Kawasaki 27.542
8 TIXIER Jordi 911 FRA 13 Team VHR KTM Racing KTM 29.951
9 LUPINO Alessandro 77 ITA 12 Gebben V Venrooy Kawasaki Kawasaki 34.606
10 LEOK Tanel 7 EST 11 A1M Husqvarna Husqvarna 42.619
Mirko Rovida
Mirko Rovida
Ex-crossista, da sempre appassionato di corse e con un debole per tutto ciò che di romantico sta dietro la velocità e la competizione motoristica. Seguo la Formula 1 e la MXGP.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Brixton Cromwell 1200 prova

Brixton Cromwell 1200 prova. Don’t speak British

0
Il nome potrebbe trattare in inganno. Ed in effetti di british c’è poco o niente, se non uno stile che ricorda le classiche scrambler...
Patente moto

Novità per la Patente moto: un corso al posto dell’esame di guida

0
Sono in arrivo grandi novità per gli appassionati di moto: la legge del 5 agosto numero 108 ha introdotto alcune modifiche all’attuale disciplina per...
Moto Morini Granpasso 1200-min

Moto Morini Granpasso 1200. A scuola dalla Tracer

0
Moto Morini deposita un brevetto della Granpasso 1200. Subito diramata sul web, la bozza presenta vaghe analogie con la Yamaha Tracer. La Moto Morini Granpasso...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.