martedì, Settembre 27, 2022
HomeSportMotoGPLe pazze Pagelle della MotoGP ad Aragon 2022

Le pazze Pagelle della MotoGP ad Aragon 2022

Abbiamo voluto dare voti e giudizi, a modo nostro, con queste pazze pagelle della MotoGP ad Aragon 2022. Tra chi è andato male e chi si è guadagnato un bel 10 in condotta. Vince Enea Bastianini davanti a Pecco Bagnaia. 3° Aleix Espargaro abbonato al podio.

Le pagelle della MotoGP 2022 ad Aragon

1 come lo spillo che sarebbe entrato nelle “cavità intime” di Maverick Vinales: in curva 8 al 1° giro stava per centrare il povero Takaaki Nakagami.

2 come i meccanici del Max Racing Team protagonisti di un episodio ignominioso durante le Q2 della Moto3. Spinti da un impeto di passione, questi 2 individui hanno cercato di fermare Adrian Fernandez, della scuderia avversaria KTM Ajo. Ma cosa vi dice il cervello? 2 anche le migliaia di euro di sanzione e le gare di sospensione per il gesto.

3 come le facce appese nel box Ducati factory, dopo la vittoria di Enea Bastianini: Gigi Dall’Igna, Paolo Ciabatti e Davide Tardozzi. I 3 si sono abbracciati, sì. Ma le espressioni del loro volto sembravano dire: “Sono venuto appena ho saputo: coraggio, fatevi forza.”

Pagelle MotoGP Aragon 2022 - Ducati-min

4 al mio pronostico. Dai, almeno Aleix Espargaro sul podio l’ho azzeccato. E Bagnaia è stato sul punto di vincere la gara. Oh che ne sapevo io che Bastianini guidasse in modalità “fottesega” e mettesse anche il ginocchio a terra? A Misano avrebbe potuto vendere per nuove le saponette! E potevo forse sapere che Vinales non passasse in Q2? Certo, per come è partito indietro, è un miracolo che abbia visto il semaforo. Secondo me ha visto gli altri e si è adeguato.

5 a Johann Zarco. Non per il suo numero di gara ma per la scelta di abbandonare l’intervista. Vero che SkySport non è “dolce di sale” con i piloti stranieri. Vero che se in pista ci fosse stato ancora qualcun altro, certe cose non le avrebbero dette neanche in uzbeco. Ma un professionista deve raccogliere le provocazioni solo in pista.

6 alla fortuna. Generosa con Pecco Bagnaia, avara con Quartararo. Non ci si stupisca se, dopo quanto accaduto, vedrete Fabio alle prese con riti scaramantici. Una camminata per la Pit-Lane “ringhiera ringhiera” recitando “Aglio, fravaglio, fattura ca nun quaglio…” o un bagno in piscina ripetendo “Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio”.

7 a Carlo Pernat. La sua camicia celeste si intona perfettamente con i colori del team Gresini. Mentre cantava l’inno di Mameli sotto al podio, sembrava un meccanico del team.

Pagelle MotoGP Aragon 2022 - Pernat-min

8 ad Aleix Espargaro per il podio su cui risale ancora. Attualmente è a -17 in classifica e se, disgrazièto maledètto, non avesse festeggiato un giro prima in Catalunya, sarebbe a -8. E se ad Assen Quartararo non lo avesse sbattuto fuori, guiderebbe la classifica con 4 punti di vantaggio. Certo che di se e di ma, son piene le fosse.

9 a Ducati, per il titolo Costruttori vinto con 5 GP d’anticipo. Per la piega che sta prendendo il mondiale, il titolo piloti possono solo perderlo loro.

10 a Meda e Sanchini per la compostezza con il quale hanno festeggiato la vittoria di Bastianini. Davvero, con questi toni avrebbero potuto celebrarla anche in biblioteca. Dopo aver sentito Meda bisbigliare “Bastianini c’è”, ho capito di avere un ottimo Dolby sorround.

PS: con questo non voglio certo dire che abbiano gioito meno della vittoria di Bastianini rispetto a quella di Bagnaia. A cena si saranno scatenati, pucciando le lingue di gatto in una tazza di Filtrofiore Bonomelli.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Brixton Cromwell 1200 prova

Brixton Cromwell 1200 prova. Don’t speak British

0
Il nome potrebbe trattare in inganno. Ed in effetti di british c’è poco o niente, se non uno stile che ricorda le classiche scrambler...
Patente moto

Novità per la Patente moto: un corso al posto dell’esame di guida

0
Sono in arrivo grandi novità per gli appassionati di moto: la legge del 5 agosto numero 108 ha introdotto alcune modifiche all’attuale disciplina per...
Moto Morini Granpasso 1200-min

Moto Morini Granpasso 1200. A scuola dalla Tracer

0
Moto Morini deposita un brevetto della Granpasso 1200. Subito diramata sul web, la bozza presenta vaghe analogie con la Yamaha Tracer. La Moto Morini Granpasso...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.