martedì, Settembre 27, 2022
HomeNewsLe pazze pagelle della Superbike a Barcellona 2021. Voti e giudizi

Le pazze pagelle della Superbike a Barcellona 2021. Voti e giudizi

In Gara 1 Redding si è posizionato in testa, spiegando ai colleghi come vincere sotto la pioggia. Bellissimo il secondo posto di Bassani che conquista anche il primo degli independent. Rinaldi chiude il podio in un tripudio rosso ducati, per poi andare vincere Gara 2 battendo Toprak Razgatlioglu.

Le pagelle della Superbike a Barcellona 2021

Abbiamo voluto dare voti e giudizi, a modo nostro, con queste pazze pagelle della Superbike a Barcellona 2021. Tra chi è andato male e chi si è guadagnato un bel 10 in condotta. 

0 come i punti conquistati a Barcellona dai due piloti del Team Pedercini. E’ arrivato Epis e non è cambiato nulla rispetto a Magny-Cours.

Gara 1 Superbike Barcellona 2021

1 come l’unica gara in cui Razgatlioglu ha utilizzato la carenatura commemorativa della Yamaha, cadendo mestamente. Non si tratta di superstizione, ma visto come sono andate le moto di Iwata, se dipingessero il tir con la stessa livrea, probabilmente non riuscirebbe nemmeno a raggiungere il casello dell’autostrada. Questione di stile? No, di fortuna.

2 alla livrea storica Yamaha con cui sabato le quattro YZF-R1 di Razgatlioglu-Locatelli-Nozane e Gerloff, sono state schierate. L’effetto non è quello delle MotoGP di Edwards e Rossi a Laguna Seca 2005. No, proprio per niente.

3 a Bautista per essere stato l’ennesimo risveglio tardivo di un pilota che prima firma un contratto per la prossima stagione con una squadra rivale (Aruba Ducati 2022) e poi decide di mostrare tutto il potenziale del progetto abbandonato. Non male! Terremo presente per il futuro. Se qualcuno molla il colpo arriva Bau.

4 a Davies, che dall’ospedale manda notizie rassicuranti, dopo il crash di domenica mattina. Fa imbestialire quando dichiara di aver fatto una bella Gara1 (decimo finale), a suo dire disputata in rimonta, poi rotola pericolosamente nella Superpole Race.

pagelle Superbike Barcellona 2021

5 a Rea è insufficiente. Nel vero senso del termine perché non riesce a mettere pressione come gli anni scorsi e soprattutto, ora che ha trovato “pane”, non ci riesce nemmeno con i ricorsi post gara. Fa anche un errore ed esce lungo in una curva, pressato dagli avversari. Dopo aver ceduto il podio sotto la pioggia, si fa ammutolire in Gara2, dove anche Bautista sembra avere una Honda migliore della sua Kawasaki.

6 a Samuele Cavalieri, perché se avesse disputato una Gara1 senza la pioggia, sarebbe andato a punti come nella seconda manche (e si sarebbe beccato un 7). Il suo rientro con il team Barni, e una Ducati che più gli si confà, è quello che gli serviva e col dodicesimo posto di domenica, ottiene i primi punti mondiali.

7 a Bassani perché in Gara1 ha l’occasione (la pioggia) e la sfrutta benissimo. Sale sul podio, ottiene venti punti, scala la classifica del campionato “Independent” e rende felice la sua squadra. Dopo tanti segnali positivi nelle precedenti gare, è secondo solo dietro a Rinaldi con la moto ufficiale. Solo ottavo in Gara2. Peccato!

pagelle Superbike Barcellona 2021

8 alla furbizia di Redding, che sa emergere sul finale, rimontando gli avversari e finendo le due manche sul podio.

9 alla costanza di Rinaldi che si fa valere sulla pista asciutta dove per tutti conta di più e vince la gara.

10 ai due piloti Ducati, Redding e Rinaldi, non potendo contenere un Bassani in stato di grazia con la pioggia e un Razgatlioglu, che torna a fare il suo mestiere in Gara2, riescono a vincere una gara a testa, dominando il podio con due rispettivi terzi posti.

Alex Ricci
Alex Ricci
Nato a Faenza (RA) nel 1979, ma originario di Fusignano, da padre orgogliosamente romagnolo e madre ladina della provincia di Belluno. Motociclista. Scrittore "neo neo neo realista". Reporter freelance, per qualcuno anche fotografo. Divulgatore di motociclismo, collaboro con smanettoni.net. Amo la letteratura, la musica, suono il basso, adoro Sting e i Depeche Mode. Appassionato di storia, di geografia e letteratura. Il mio scrittore preferito è Ernst Junger, il mio reporter di riferimento: Ryszard Kapuściński. Mi piace raccontare storie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Brixton Cromwell 1200 prova

Brixton Cromwell 1200 prova. Don’t speak British

0
Il nome potrebbe trattare in inganno. Ed in effetti di british c’è poco o niente, se non uno stile che ricorda le classiche scrambler...
Patente moto

Novità per la Patente moto: un corso al posto dell’esame di guida

0
Sono in arrivo grandi novità per gli appassionati di moto: la legge del 5 agosto numero 108 ha introdotto alcune modifiche all’attuale disciplina per...
Moto Morini Granpasso 1200-min

Moto Morini Granpasso 1200. A scuola dalla Tracer

0
Moto Morini deposita un brevetto della Granpasso 1200. Subito diramata sul web, la bozza presenta vaghe analogie con la Yamaha Tracer. La Moto Morini Granpasso...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.