lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNewsLe pazze pagelle del WorldSBK Misano 2022. Voti e giudizi

Le pazze pagelle del WorldSBK Misano 2022. Voti e giudizi

Abbiamo voluto dare voti e giudizi, a modo nostro, con queste pazze pagelle del WorldSBK a Misano 2022. Tra chi è andato male e chi si è guadagnato un bel 10 in condotta. Gara 1 e Gara 2 sono state appannaggio di Alvaro Bautista; la Superpole Race è stata terreno di Toprak Razgatlioglu.

Le pagelle del WorldSBK 2022 a Misano

0 come le parole rimaste al manager del team Motocorsa dopo la domanda di Max Temporali: “E se Axel (Bassani, NDA) andasse nel team Factory?”. Il tutto mentre il diretto interessato era in pista a rischiare la vita per la 6° piazza.

1 come le ruote che avevano a terra le Honda CBR1000RR-R Fireblade di Iker Lecuona e Xavi Vierge. Sempre in impennata.

2 come i piloti che la regia internazionale voleva intervistare contemporaneamente dopo Gara 1. Trattasi di Jonathan Rea e Toprak Razgatglioglu.

3 come le leggende accorse in pista per vedere il WorldSBK dal vivo. Valentino Rossi (che vive a 10 km dal circuito), Andrea Dovizioso e Max Biaggi.

4 come i gatti presenti in circuito per assistere alla gara. Nel Paddock si poteva girare con lo Scania.

5 come gli euro che costeranno a breve una lattina di Sprite o un Cornetto Algida in circuito. Dove finiremo di questo passo?

6 a Michael Rinaldi che conquista il podio in Superpole Race, davanti al pubblico di casa. Dai che inizia l’effetto WD-40.

7 ad Iker Lecuona che convince senza vincere. Non tutti guidano un cavallo imbizzarrito, d’altro canto.

8 al nostro pronostico. Indovinando 2 gare su 3, sarebbe 6,66 periodico. Ma si sa che la Superpole Race da metà punteggio.

9 a Jonathan Rea, che non si arrende. Sembra l’imputato di una Spy Story che non confessa neanche sotto tortura.

10 ad Alvaro Bautista. Non solo per il duplice successo, ma anche per la capacità di accontentarsi in una manche che assegnava solo metà punteggio (ed arrivando comunque davanti a chi lo inseguiva).

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Bastianini Martin Ducati ufficiale-min

Bastianini o Martin: chi ci va sulla Ducati ufficiale?

0
Dopo il GP di Austria, Ducati annuncerà il nome del pilota che andrà a sostituire Jack Miller nel team ufficiale: Enea Bastianini o Jorge...
Fabio Quartararo Honda

Limiti di peso e altezza in MotoGP e WorldSBK: sarebbero necessari?

0
Negli ultimi tempi si discute l'introduzione di limiti di peso e altezza in MotoGP e WorldSBK. In campionati così tirati, ogni minimo dettaglio è...
Variatore Polini Yamaha XMax 125-min

Variatore Polini per Yamaha XMax 125: più brio

0
E' in vendita il nuovo variatore Polini Maxi Hi-speed per dare allo scooter Yamaha XMax 125 un maggior spunto in tutte le situazioni. Anche...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.