martedì, Settembre 27, 2022
HomeAltre NewsA Parigi moto e scooter dovranno pagare il parcheggio

A Parigi moto e scooter dovranno pagare il parcheggio

E’ notizia di pochi giorni fa, che a Parigi moto e scooter saranno obbligati a pagare il parcheggio all’interno della capitale francese.

L’obiettivo sembrerebbe quello di riuscire a ridurre il traffico cittadino e alla riduzione delle emissioni di CO2. Ci sarebbero quindi alcune agevolazioni a favore di tutti gli utenti proprietari di una moto elettrica.

Nulla di definitivo per moto e scooter

Sembra comunque che manchi ancora l’ufficialità, con il voto definitivo da parte del Consiglio cittadino francese; si tratterebbe quindi di una rivoluzione nel settore, durata alcuni mesi di lavoro, per riuscire ad incentivare il passaggio ad una mobilità elettrica e più sostenibile.

Mobilità a zero emissioni

I differenti Governi stanno sempre più promuovendo la mobilità a zero emissioni, per riuscire a dare a scossa decisiva alla transizione green che per decongestionare il traffico delle grandi città.

Così dal 2022 i possessori di moto e scooter saranno obbligati a pagare la sosta. Gli unici ad essere agevolati saranno i possessori di un mezzo a due ruote elettrico.

I pagamenti della sosta

Un ulteriore incentivo verso l’elettrificazione sarà difatti dato dall’arrivo di 2.400 nuove colonnine di ricarica, a cui se ne aggiungeranno 6.000 entro il 2024.

Dal 2022 quindi tutti i motociclisti e scooteristi dovranno pagare una tariffa pari a 3 euro l’ora per poter parcheggiare nei distretti centrali e 2 euro.

Nei giorni scorsi è stato raggiunto un accordo per rivedere le norme sui pedaggi autostradali dei camion e di altri veicoli commerciali; lo scopo è sempre quello di incentivare l’uso di mezzi elettrici e a idrogeno, per ridurre drasticamente le emissioni di CO2 causate dai trasporti.

L’Unione europea, ha infatti comunicato che i negoziatori del Consiglio e del Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo.

Accordo per ridurre le tariffe dei mezzi pesanti a emissioni zero del 50% entro il 2023 e fino al 75% a partire dal 2025.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Brixton Cromwell 1200 prova

Brixton Cromwell 1200 prova. Don’t speak British

0
Il nome potrebbe trattare in inganno. Ed in effetti di british c’è poco o niente, se non uno stile che ricorda le classiche scrambler...
Patente moto

Novità per la Patente moto: un corso al posto dell’esame di guida

0
Sono in arrivo grandi novità per gli appassionati di moto: la legge del 5 agosto numero 108 ha introdotto alcune modifiche all’attuale disciplina per...
Moto Morini Granpasso 1200-min

Moto Morini Granpasso 1200. A scuola dalla Tracer

0
Moto Morini deposita un brevetto della Granpasso 1200. Subito diramata sul web, la bozza presenta vaghe analogie con la Yamaha Tracer. La Moto Morini Granpasso...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.