mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportMotoGPPecco Bagnaia vince in Qatar 2024...con la top speed più bassa!

Pecco Bagnaia vince in Qatar 2024…con la top speed più bassa!

Un interessante dato riguardante le top speed della MotoGP 2024 in Qatar: quella di Pecco Bagnaia è stata la più bassa. Ma non aveva vinto la gara?

Quanto conta la top speed in Qatar 2024: poco per Pecco Bagnaia

Dopo una Sprint Race di rimessa, Domenica Pecco Bagnaia da il meglio di se. Si porta davanti a tutti sin dalla 1° curva per poi scappare via. Una gioia per gli occhi: curve pennellate alla perfezione; corpo che fluttua armonioso da una parte all’altra ed una Ducati sulla quale si potrebbe dormire, tanto è stabile. Ne consegue una anaforica costanza cronometrica.

La lezione di motociclismo dura poco, per noi che vediamo la gara in TV. Il Campione del Mondo in carica viene inquadrato poco. Ma da quel che vediamo…

Stacca più dopo?

La sua staccata è estremamente uniforme. Il setup privilegia la stabilità ed il lieve sottosterzo viene contrastato con una leggera derapata nei primissimi gradi di piega. Un po’ come faceva Jorge Lorenzo (del quale Pecco ha sempre studiato i dati) nel biennio 2017-2018.

In questo modo, avendo spazio e potendo fare le sue traiettorie, il ducatista carica e scarica progressivamente l’avantreno. In parole povere, può staccare e riaccelerare con meno impeto. E soprattutto, dove dice lui. Volete sapere a cosa porti tutto questo?

Salvataggio in corner

Pecco Bagnaia registra la top speed più bassa di tutta la griglia: 347,2 km/h contro i 357,6 di Pedro Acosta ed Enea Bastianini che guida la sua stessa moto (arrivatogli abbastanza dietro). Nessun discorso inerente il motore, quindi. Neppure regge l’ipotesi di maggior trazione.

Prende invece piede il discorso di un’aerodinamica più efficace nel guidato e quindi più “resistente” in rettilineo. Ma finora non abbiamo considerato un paio di piccoli dettagli.

Flashdance

Domenica, Bagnaia ha girato senza nessuno davanti. Non ha avuto scie che lo trainassero. E, secondo me, sapendolo già dal Warm Up, avrà optato per una 6° marcia più corta, da tirare da solo. Può altresì essere che la fotocellula fosse posizionata su un punto in cui Pecco aveva già iniziato a rallentare mentre altri erano ancora full gas.

Il fatto che sia un fortissimo in staccata, non significa che prenda in mano la leva dopo gli altri. Bensì, è in grado di essere complessivamente più efficace dalla velocità massima al punto di corda. Ma soprattutto, ha potuto guidare bene, senza interferenze od interruzioni. Fortunato? Non direi: da chi costruisce queste situazioni dal Venerdì, c’è solo da imparare.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.