martedì, Marzo 5, 2024
HomeSportMotoGPLa vera sorpresa dei test MotoGP 2024 a Sepang è Pedro Acosta

La vera sorpresa dei test MotoGP 2024 a Sepang è Pedro Acosta

Pedro Acosta è stato piuttosto veloce nei test di Sepang della MotoGP 2024. Soprattutto considerando lo status di rookie e la moto di cui dispone.

Davvero così veloce Pedro Acosta nei test MotoGP 2024 a Sepang?

Non si tenga troppo conto dello shakedown: in pista mancavano la maggior parte dei piloti titolari; la pista non era gommata. Nei giorni successivi, caricato dal già positivo shakedown, Pedro è rimasto abbondantemente in Top 10 e, cosa ancor più motivante, è stato il pilota KTM più veloce.

Ci mancherebbe, la MotoGP non è la KTM RC16 Cup ma questo tipo di motivazione è preziosa per un Campione come Acosta. Vincente, recidivo ma non ancora nell’Olimpo.

Prendi fiato e poi fatti guidare

Pedro aveva già girato con la KTM a Valencia. Soprattutto, è solito allenarsi da tempi non sospetti con le Yamaha R6 ed R1: supersportive gentili, ma comunque pesanti. Immaginate ora di apporre a quel peso 100 cv in più rispetto ad un 1000. Normale che a Valencia si sia sentito schiacciare da tanto ben di Dio.

Pedro Acosta test MotoGP 2024 Sepang-min

Sepang è già una pista più aperta. Uno di quei circuiti in cui i piloti come Pedro sanno fare una bella differenza. Sia pur premessa una guida aggressiva, riescono a minimizzare i metri a moto inclinata: piegano moltissimo in inserimento per poco tempo; raddrizzano preso aprendo la traiettoria.

Meglio di così?

Su piste così larghe, il vantaggio sa essere più evidente. Soprattutto, pensiamo che il Tiburon sia in una condizione ideale. In quanto rookie, può permettersi diversi svarioni ed errori: gli è tutto concesso. Non è in un team factory che gli chiede di sviluppare una moto, bensì deve solo entrare in pista e srotolare il gas.

In più, dispone di validi aiuti: la condivisione dei dati con chi guida questa moto da anni; la consapevolezza di essere della partita; la consulenza di un pilota veloce, nonché fine collaudatore, come Dani Pedrosa. Cosa vuoi di più?

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Brembo MotoGP 2024-min

Brembo rinnova con la MotoGP anche per il 2024

0
Brembo rinnova con la MotoGP, che fornirà anche nel 2024. Inclusi nel pacchetto anche diversi benefits aziendali. Volete sapere quali? Brembo insieme alla MotoGP nel...
Bagnaia Campione del Mondo 2023-min

Pecco Bagnaia rinnova con Ducati fino al 2026. E questo ce lo abbiamo

0
Pecco Bagnaia rinnova con Ducati fino al 2026: notizia nell'aria, in cerca di concretezza. Tra il titolo mondiale e la firma sono passati 3...
Kove Moto ADV 800X-min

Kove Moto ADV 800X. Potente e…leggera

0
Il brand asiatico Kove Moto presenta negli USA la ADV 800X: una esponente della moda attuale, ad un prezzo concorrenziale. E badate bene che...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.