mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportMotoGPPedrosa sale sul podio della MotoGP a 2024 a Jerez. Regresàste!

Pedrosa sale sul podio della MotoGP a 2024 a Jerez. Regresàste!

Sissignore, non avete sognato: se avete visto Dani Pedrosa sul podio della MotoGP 2024 a Jerez, è tutto vero. Aiutino, ma tutto meritato.

La MotoGP 2024 a Jerez ritrova Dani Pedrosa

Quando c’è da fare qualche wildcard su piste meno rischiose ma altamente tecniche come Jerez o Misano, il collaudatore KTM Dani Pedrosa torna a correre. E a stupire. A 38 anni suonati, il 3 volte Campione del Mondo guida ancora un gran bene. Neanche avesse vinto decine di gare anche nella top class.

Ma dove la prendi la voglia di correre dopo che ti sei ritirato? Di più, dopo averlo fatto con diverse fratture in tutto il corpo. Ma poi, sei un tester ultra-stimato che ha portato KTM a vincere in MotoGP: ha senso metterti in discussione in una gara contro certi mostri? Per Dani, sì!

Pedrosa e Pedro

Ma lo avete visto dalle prove? Impeccabile. Cordolo esterno, freno morbido fino al punto di corda, gas in mano presto, busto giù e rapido rialzamento della moto per lanciarsi sui rettilinei. Il tutto con una morbidezza da manuale. Neanche venisse dalla scuola 250…

Dani Pedrosa MotoGP Jerez 2024 - Acosta-min

Il tutto mentre Pedro Acosta, che non per nulla lo ha seguito a ruota, sembrava combattere la III° Guerra Mondiale. Come scrivemmo in un articolo, il rookie di Mazarron sta provando ad emularlo, ma è ancora tutto troppo spezzato, “tagliato con il coltello”. Ma ha tutto il tempo del mondo per affinare la tecnica.

Podium

Nella Sprint Race, la concitazione miete diverse vittime. Per ragioni ancora parzialmente oscure alla nostra attenzione, cadono diversi piloti. In tutto questo, lotta chi resta in piedi e, tra loro ci sono Fabio Quartararo e Dani Pedrosa. Se il secondo “prende quel che viene”, il primo vuole/deve dare il massimo. E quando gli ricapita di salire sul podio?

Ma esagera. Eccede i limiti della pista e sale sul verde. La Race Direction lo penalizzerà relegandolo in 4° posizione. Ecco che Dani Pedrosa sale sul podio. Un podio veritiero? Non del tutto, considerando i valori globali in una stagione. Un podio fortunoso? “Fino a pagina due”. E’ rimasto in piedi mentre altri cadevano. E’ rimasto in piedi ed è ancora in piedi.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.