mercoledì, Dicembre 1, 2021
HomeAltre NewsPneumatici usati: che cosa è bene sapere prima di acquistarli

Pneumatici usati: che cosa è bene sapere prima di acquistarli

L’acquisto di pneumatici usati e di seconda mano rappresenta una consuetudine piuttosto diffusa, anche grazie al proliferare di rivenditori, sia presso gli installatori indipendenti che su Internet.

Si tratta di una pratica comune, che però può comportare anche dei rischi nel caso in cui non vengano adottate delle precauzioni opportune.

In questo articolo sugli pneumatici, quindi, proviamo a capire se sia davvero vantaggioso acquistare delle gomme usate, e in ogni caso quali sono gli sbagli più frequenti a cui si deve prestare attenzione.

I consigli per risparmiare sui pneumatici usati

Allo stato attuale, chi desidera provare a risparmiare il più possibile sull’acquisto delle gomme deve orientare la propria attenzione verso gli pneumatici ricostruiti; anche se non di rado è minima la differenza di prezzo tra questi e gli pneumatici nuovi.

A proposito di gomme nuove, poi, oggi è facile imbattersi in prodotti che hanno un costo ridotto, soprattutto provenienti dal continente asiatico.

È vero che questi non garantiscono le stesse alte prestazioni offerte dai marchi premium più noti; ma è altrettanto vero che si fanno comunque preferire rispetto a gomme usate, magari molto datate, che non si sa come sono invecchiate e come sono state usate.

Il DOT

Di certo, se si decide di comprare degli pneumatici nuovi non ci si può limitare a guardarli con attenzione e a verificare il loro aspetto; anche perché al giorno d’oggi sono numerosi i trucchi a cui si può ricorrere per far sì che le gomme sembrino più nuove di quanto non siano in realtà.

Un primo consiglio da tenere a mente è quello di verificare la data del DOT riportata sul tallone (che per altro è un elemento fondamentale dal punto di vista della tenuta).

Inoltre, è auspicabile che fra le quattro gomme non ci fosse una differenza eccessiva, anche perché i venditori meno corretti tendono a far vedere unicamente il DOT dello pneumatico più nuovo.

Le gomme di seconda mano e il loro spessore

Un ulteriore sbaglio piuttosto comune è quello che viene commesso da chi ritiene una garanzia il battistrada residuo dichiarato fatto vedere dal venditore.

Il battistrada, in particolare, deve essere misurato verso le spalle e all’interno, in punti differenti della larghezza, oltre che in corrispondenza della superficie di contatto; in questo modo è possibile scoprire come sono stati trattati gli pneumatici e se sono stati sottoposti a una convergenza non adeguata o a una campanatura sbagliata.

In genere, il problema più comune in cui ci si può imbattere con degli pneumatici di seconda mano è rappresentato dall’usura laterale che è superiore a quella del centro: il che avviene perché si è guidato per troppo tempo con gli pneumatici sgonfi.

Il colore degli pneumatici usati

A volte prima di mettere in vendita delle gomme usate queste vengono truccate, nel senso che sono intinte con dei prodotti lucidanti, che possono contenere gasolio o essere a base oleosa.

In questo modo si tenta di coprire e nascondere gli effetti del tempo che è passato e le conseguenze dell’ossidazione, per far apparire la mescola svecchiata. Meglio stare alla larga, comunque, dagli pneumatici di seconda mano che sembrano più lucidi di quelli nuovi e che al tatto hanno una consistenza plasticosa.

I controlli da effettuare

Le forature che si riscontrano in corrispondenza delle spalle sono le più problematiche: questo, per altro, è uno dei motivi per i quali possono essere state messe in vendita delle gomme molto recenti.

Capita di forare, magari per colpa di una strada non ben asfaltata o di un residuo incontrato nei pressi di un cantiere, ma ogni riparazione che è stata eseguita in tal senso è da considerarsi una soluzione momentanea.

Insomma, è sempre opportuno controllare con la massima cura le gomme che si è intenzionati a comprare osservandole e toccandole su tutti e due i lati, alla ricerca di sfaldamenti, di imperfezioni o di tagli che potrebbero essere notati sia alla vista che al tatto.

Una questione di sicurezza

Le gomme garantiscono la sicurezza in strada nei lunghi viaggi, e d’altra parte rappresentano il solo componente grazie a cui si resta attaccati al suolo; per questa ragione non ha senso cercare di risparmiare troppo, mentre è opportuno valutare la serietà e la professionalità del venditore a cui ci si rivolge.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Max Biaggi record velocità

Max Biaggi record velocità. Sfondato il muro dei 450km/h

0
In questi giorni Max Biaggi è tornato sulla Voxan per decollare e distruggere un altro record di velocità con moto elettriche. Era infatti suo il...
Nolan N80-8 e Nolan N60-6

Nolan N80-8 e Nolan N60-6. Due nuovi integrali per festeggiare i 50 anni

0
La collezione 2022 dell'azienda bergamasca, vede l'arrivo di due nuovi modelli integrali e in policarbonato, sono i caschi Nolan N80-8 e Nolan N60-6. Due integrali,...
Antonio Cairoli Supercross

Antonio Cairoli Supercross. Il Campione brilla a Parigi

0
Questo weekend Antonio Cairoli ha corso il Supercross De Paris conquistando un podio glorioso nella terza manche facendo emozionare i tifosi Italiani. Un dominio assoluto...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.