giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeNewsPresentazione team Honda HRC WorldSBK 2024. Terzo tempo

Presentazione team Honda HRC WorldSBK 2024. Terzo tempo

Oggi c’è stata la presentazione del team Honda HRC che disputerà il WorldSBK 2024 con i fidi Iker Lecuona e Xavi Vierge. Come prima o più di prima?

La presentazione del team Honda HRC per il WorldSBK 2024

Come tutti gli anni, ci sono parole di affetto e grande stima. Da anni, però, la situazione in Honda è drammatica. Tralasciando la carestia in MotoGP, tra le derivate di serie c’è qualche sprazzo di luce. Qualche giro veloce, qualche staccata prepotente: tutta roba che, con un motore così potente e indemoniato, può uscir fuori.

Infatti, il propulsore è il più potente delle supersportive stradali 1000. Le sue curve di potenza e coppia sono spostate molto in alto, garantendo un allungo notevole. L’anteriore è grantico e concede staccate davvero profonde.

Faccia da bravi ragazzi

Ma per vincere le gare, ci vuole altro. Presi dal Motomondiale (Xavi Vierge dalla Moto2 ed Iker Lecuona dalla MotoGP), i piloti fanno quel che possono. Cristallizzati attorno al 10° posto finale, sbagliano poco. Ma coinvolgono ancora meno.

Presentazione team Honda HRC WorldSBK 2024 - 7-min

Iker Lecuona #7:

“Lo dico subito. Il mio obiettivo principale è centrare il podio. Ci siamo andati vicini nel 2022, ma non nel 2023. Per farlo, abbiamo bisogno di sviluppare la moto. Sono entusiasta dell’arrivo del nuovo crew chief. Tom è un ragazzo molto sveglio ed intelligente. Da parte mia, io penso di essere una persona abbastanza socievole ed amichevole: non avremo problemi a costruire un bel rapporto durante la stagione.”

Presentazione team Honda HRC WorldSBK 2024 - 97-min

Xavi Vierge #97:

“Mettiamola così: nessun pilota corre per disputare stagioni come la nostra del 2023. Non siamo stati costanti. Il nostro rendimento è dipeso troppo da fattori esterni (condizioni del tracciato, grip, layout della pista). Ad esempio, in Indonesia siamo stati veloci. Su molti altri circuiti abbiamo faticato. Dobbiamo lavorare per essere più costante durante tutto l’arco della stagione.”

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

5 Yamaha R1 nella Superbike 2020

Dress in blue day. E subito ci viene in mente lei

0
Oggi ricorre il Dress in blue day: una data dal significato profondo e toccante, che noi celebriamo con i colori delle moto di Iwata. Dove...
Foglio rosa passeggero-min (1)

Niente più passeggero con il Foglio rosa. Che ne pensiamo?

0
Secondo i prossimi aggiornamenti al Codice della Strada, non sarà più possibile portare un passeggero in moto con il solo foglio rosa. Dite che...
Jack Miller 8 anni-min

Caro Jack Miller, non si dicono certe cose ad un bambino di 8 anni

0
Intervistato circa il suo passato, Jack Miller ha suggerito cosa avrebbe detto a se stesso quando aveva 8 anni. Non è un messaggio educativo. Jack...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.