lunedì, Giugno 17, 2024
HomeNewsRazgatlioglu WorldSBK Imola 2023. Cosa significa guidare al limite?

Razgatlioglu WorldSBK Imola 2023. Cosa significa guidare al limite?

Nelle prime 2 manche del WorldSBK 2023 ad Imola, Toprak Razgatlioglu ha guidato al limite. Sia sue che del suo mezzo. Vietato arrendersi!

Ad Imola Toprak Razgatlioglu anima il WorldSBK 2023

Diciamolo subito: è stata (di gran lunga) la tappa più spettacolare dell’anno. Vuoi per la pista così particolare in grado di calmierare il livello tecnico; vuoi per la forma degli altri piloti. Era facile ipotizzare che il turco animasse questo contesto con la sua guida così emozionante. E così è stato.

Se nella guida in moto domina la razionalità e la tecnica (a dispetto di crede il contrario), a volte l’istinto deve riempire lo spazio lasciato vuoto dalla ragione. Eh sì, è successo di nuovo.

Toro meccanico

Se la Yamaha R1 ama la guida precisa e rotonda, il turco la tratta come un toro meccanico. Stacca oltre i riferimenti degli altri piloti, con la moto tutta di traverso (avantreno compreso) e sfrutta ogni millimetro di pista necessario. La differenza di agitazione in sella, faceva sembrare Alvaro Bautista l’infermiere di Toprak.

Accelerazioni anticipate con moto che pompa, per non sacrificare la percorrenza. Moto che impenna in tutti i cambi marcia. Incluso il passaggio dalla 4° alla 5° giù verso la Rivazza che…andateci a girare e capirete meglio che mediante qualsiasi spiegazione. Soprattutto, non preoccuparsi minimamente delle curve successive, se non di quel nastro d’asfalto sotto di lui.

La domanda è: perché?

Come tutti i dipendenti brillanti, Toprak vuol essere ricordato in Yamaha come quello che vinceva “nonostante tutto”. E, una volta esaurito l’entusiasmo per i 3 milioni dati da BMW, puntare su un ritorno con uno stipendio adeguato.

Perché, parliamoci chiaro, è Yamaha che: lo ha portato a diventare Campione del Mondo WorldSBK 2021; gli ha fatto provare una MotoGP; gli ha permesso di ottenere risultati che, a loro volta, hanno convinto un colosso come BMW a sborsare cifre importanti per averlo.

Chiamatela gratitudine, rivalsa o semplice caparbietà. Il turco non si arrende.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Royal Enfield Test Ride Tour 2024-min

Royal Enfield Test Ride Tour 2024. Rischierete di divertirvi

0
Iniziano finalmente le giornate dedicate al test ride tour 2024 di Royal Enfield. La casa più classic che ci sia è pronta a farsi...
Promozioni Kawasaki 2025-min

Nuove promozioni da Kawasaki nel 2025. Soprattutto le piccoline

0
Kawasaki decide di riscaldare il 2025 con delle promozioni dedicate alle cilindrate medio-piccole. Nulla di stellare, ma muovendosi bene si possono ottenere begli sconti. Kawasaki...
Ducati 999R Fila asta-min

Sapete quanto vale una Ducati 999R Fila con zero km all’asta?

0
Un'asta californiana ha appena venduto una Ducati 999R Fila originale e con zero km all'attivo per la modica cifra di...? Una Ducati 999R Fila all'asta Poche...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.