domenica, Luglio 21, 2024
HomeSportCIVRomano Fenati CIV SBK 2024. Io non commento

Romano Fenati CIV SBK 2024. Io non commento

Durante la prossima tappa del CIV 2024 al Mugello, la classe SBK ospiterà anche la wildcard Romano Fenati. Sarà un’altra storia.

Il CIV SBK 2024 da asilo a Romano Fenati

Gli addii di Romano Fenati al mondo delle corse non sono stati mai facili. Prima, il licenziamento in tronco da parte del team VR46 al Sabato del GP d’Austria 2016; poi la squalifica in seguito al gesto di Misano 2018 ai danni di Stefano Manzi. Quindi il licenziamento dal team Speed Up nel 2022.

Ai 28 anni, Romano Fenati ha bell’e perso il treno che avrebbe potuto portarlo in MotoGP. Ma non è detto che una bella SBK non possa donargli una nuova filosofia agonistica. Quella delle gare occasionali, senza la pressione di un’intera stagione. Per giunta, in un contesto nazionale, ben più gestibile.

Under pressure

Le ultime moto con le quali Romano ha corso sono state delle Moto3. Traiettorie rotonde e massima velocità di percorrenza per sfruttare quei 60 cv, sia pur abbinati ad un peso di soli 80 kg. Nulla a che vedere con la guida spigolosa e meno raffinata delle derivate di serie. Ne con la rabbiosa erogazione dei motori 4 cilindri utilizzati.

Oltre a questo primo trauma, il discorso inerente gli avversari. Tutte persone che lui non conosce e che, in caso di intemperanze, sono ben più selvaggi che nel Motomondiale. Non ci saranno regali. Anche perché la moto non sarà la Ducati Panigale V4R del team Barni, bensì la BMW M 1000 RR del team Bike&Motor. Insomma, niente sconti.

Per sempre

Ma forse, proprio perché non ha pressioni circa il risultato, si potrà godere la parte che più gli piace, e che oggettivamente gli riesce benissimo, delle corse. Srotolare il gas. Entrare, andare più forte che può, spremendo al massimo dalla moto.

E magari, capire che questa SBK gli piace. Potrà rimediare l’appoggio di un buon team per i prossimi anni e rinascere dalle ceneri meglio di come fece in quel magico 2012 quando conquistò un 2° posto all’esordio in Moto3. O nel 2014 quando vinse di manico e strategia…proprio al Mugello. 10 anni non ti cancellano la voglia di correre. Anzi.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Crash Alex Lowes WorldSBK Most 2024-min

Crash Alex Lowes Most 2024. Pressione o compressione?

0
Gara 1 del WorldSBK 2024 a Most si è conclusa con un crash per Alex Lowes. Si è trattato di pressione psicologica o un...
Petrucci WorldSBK Most 2024-min

WorldSBK Most 2024: grande Petrucci sul podio!

0
Danilo Petrucci chiude Gara 1 del WorldSBK a Most al 2° posto: il suo miglior risultato del 2024. Sarà questa la chiave per il...
Linus incidente in Vespa-min

Piccolo incidente in Vespa per Linus a Milano. Galeotta fu la buca

0
Il conduttore radiofonico Linus ha avuto un piccolo incidente a Milano in sella alla sua Vespa. Nessun pericolo per lui, che infatti racconta (e...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.