martedì, Giugno 28, 2022
HomeNewsSBK Magny-Cours. Ratzgatlioglu vince Gara 1

SBK Magny-Cours. Ratzgatlioglu vince Gara 1

L’appuntamento della SBK a Magny-Cours ha visto concretizzarsi la prima vittoria per Ratzgatlioglu in Gara1. La prima manche del terzultimo GP delle derivate di serie è stata avvincente, ricca di colpi di scena ed ha visto diverse moto giocarsi le prime posizioni.

Gara 1 combattuta per la SBK a Magny-Cours

La Gara 1 della SBK a Magny-Cours è stata decisamente combattuta con Ratzgatlioglu, Rea, Sykes, Van der Mark e Davies in lotta per la vittoria. Chaz parte 11° e si produce in una rimonta perentoria sino a raggiungere il gruppo di testa ma al 4° giro esagera in staccata e cade, toccando anche Ratzgatlioglu. Van der Mark prende il comando della gara ed azzarda una fuga solitaria ma, complice un probabile calo prestazionale delle gomme, viene raggiunto da Rea e cade in seguito ad una staccata profondissima. Sykes guida magistralmente la sua BMW, davvero efficace in ingresso e percorrenza di curva (meno in accelerazione…NDA) e all’ultimo giro agguanta il 3° gradino del Podio con un sorpasso chirurgico su Loris Baz.

SBK Magny-Cours

Magny-Cours positiva per Kawasaki

La prima manche di Magny Cours è stata positiva per Kawasaki: il consueto Jonathan Rea, partito dalla Pole Position, tenta ancora una volta di scappare ma oggi, complici i numerosi duelli di cui sopra, la sua guida appare più “impiccata” e meno precisa: perdite di appoggio dalla pedana esterna, traiettorie larghe e dispendiose e staccate non irresistibili.
Ciononostante, riesce a colmare il Gap da Van der Mark, avviandosi verso l’ennesimo successo; Ratzgatlioglu rimarrà alle sue spalle per l’intera gara, apparendo più conservativo e razionale ma comunque efficace. All’ultimo giro affonda il colpo: raggiunge Rea e alla curva “Chateaux d’Eau” lo supera senza possibilità di replica.
Ratzgatlioglu vince la sua prima gara nella SBK, riscattandosi della vittoria sfumata durante Gara 2 del GP di Misano. A Jonathan Rea la piazza d’onore e la soddisfazione di aver ampliato il suo vantaggio in Classifica dal rivale Bautista (ora di 100 punti, NDA). Da segnalare la caduta di Leon Haslam, fortunatamente senza conseguenze, a causa di un Lowside alla curva 17.

Ducati in difficoltà

La Ducati è apparsa in difficoltà sul tracciato di Magny-Cours, che pure sembra premiare diversi stili di guida ed intepretazioni. Oltre alla caduta di Davies, anche Bautista sembra soffrire il tracciato francese: 14° in Qualifica, in gara parte “con il coltello tra i denti” rimontando diverse posizioni. Nel tentativo di superare Alex Lowes perde grip alla ruota anteriore, rischiando di cadere ma controlla bene la sua Panigale e prosegue la gara. Il risultato  sarà un 5° posto, in perenne contrasto con una moto bizzosa ed estrema e con un clima tutt’altro che mite nel box.

Yamaha SBK performante ed equilibrata a Magny-Cours

Anche nella SBK, Yamaha si conferma performante ed equilibrata, a riprova di un crescente equilibrio tecnico. Van der Mark ha guidato gran parte del GP; Loris Baz ha lottato concretamente per il podio contro Tom Sykes; Sam Lowes ha tentato di contenere Bautista, costringendolo a diverse forzature ed imprecisioni.
Gara 1 ci ha regalato emozioni positive: spettacolari lotte per il podio, presenza di diverse moto nelle prime posizioni e la prima vittoria del turco Toprak Ratzgatlioglu che dalla SS600 esalta con la sua guida funambolica. Con queste premesse, si prospettano Superpole Race e Gara 2 ancor più combattive.
 

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Aleix Espargaro Assen 2022

Aleix Espargaro Assen 2022. Da 15° a 4°

0
Aleix Espargaro conduce ad Assen 2022 una gara con i fiocchi. Il passo nelle prove c'era e il binomio moto-pilota anche. Allora perché non...
Pagelle MotoGP Assen 2022

Le pazze pagelle della MotoGP Assen 2022. Voti e Giudizi

0
Abbiamo voluto dare voti e giudizi, a modo nostro, con queste pazze pagelle della MotoGP ad Assen 2022. Tra chi è andato male e chi si è...
Vinales MotoGP Assen 2022

Vinales MotoGP Assen 2022. Back to the podium

0
Ad Assen 2022, Maverick Vinales torna sul podio della MotoGP dopo 16 gare. L'ultima volta era stato nel 2021...proprio ad Assen! Un segno del...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.