domenica, Gennaio 23, 2022
HomeNewsTest Australia Superbike 2020. Rea torna davanti

Test Australia Superbike 2020. Rea torna davanti

Il 2° ed ultimo giorno di test della Superbike 2020 in Australia si conclude con il dominio di Jonathan Rea. Il 5 volte Campione del Mondo vuol far capire che, nonostante i numerosi cambi di casacca e le variazioni del regolamento, il dominatore può ancora essere lui. 2° Loris Baz sulla Yamaha R1 del team Ten Kate. 3° Leon Haslam.

Kawasaki: Alpha et Omega

I piloti Kawasaki si stagliano in tutta la classifica: 1° Jonathan Rea, che gira in 1:30.523′. Il 2° pilota ufficiale di Akashi, Alex Lowes è 14° (+1.340″), tuttavia. In questo intervallo, troviamo gli altri 2 piloti Kawasaki: Sandro Cortese in 9° posizione, sulla ZX10RR del team Outdo TPR; alle sue spalle, Xavi Fores è 10°. Attribuire i meriti di tanta velocità alla sola Kawasaki sarebbe superficiale.

Yamaha ed Honda veloci con i piloti “sbagliati”

In casa Yamaha, abbiamo un ottimo Loris Baz 2° (+0.235″) su una R1 privata. I suoi compagni di marchio viaggiano appaiati in base al team di appartenenza. Gli ufficiali del team Pata sono: 6° Michael Van Der Mark (+0.564″) che sopravanza il turco Toprak Razgatlioglu in 7° posizione (+0.776″).  Per quanto riguarda il team Junior, troviamo Garret Gerloff 15°, mentre il rookie Federico Caricasulo si classifica 16°. 
Yamaha è andata forte ma non con i piloti di riferimento. L’eterna avversaria Honda segue da tempo questo trend: 3° Leon Haslam (+0.359″) che sembra interpretare bene la CBR1000RR-R; non accade altrettanto con Alvaro Bautista addirittura 17° (+1.482″). Tale difficoltà non deve ingannare: nei test dello scorso anno, lo spagnolo si contenne e non cercò la prestazione ad effetto, salvo poi vincere 11 gare di fila.

Nei test Superbike 2020 in Australia, Ducati divise

Come accaduto in altri team, le Ducati del team ufficiale Aruba sono distanti tra loro: 4° Scott Redding (+0.362″) che acquisisce feeling con la Panigale V4 senza proclami; 13° Chaz Davies (+1.314″) che complessivamente non apprezza il V4 quanto il vecchio V2. Tra loro, l’alfiere del team Barni, Michael Ruben Rinaldi è 8° (+0.884″). A chiudere il plotone Ducati, c’è Leon Camier in 18° posizione (+2.241″).

BMW diventa più veloce

Tom Sykes è 5° (+0.472″), mentre il compagno di squadra Eugene Laverty è 11° (+1.147″). Il cruccio della S1000RR 2019 era storicamente la velocità massima (nel GP d’Australia 2019 BMW corse con un motore decisamente “spompato”). Oggi sembra soffrire meno di questo problema. Va detto che il rettilineo, mediamente lungo, di Phillip Island è situato tra 2 curvoni velocissimi: la combinazione tra la percorrenza e l’uscita dall’ultima curva e l’inserimento nella prima, possono falsare le sensazioni.
La pre-season del WSBK 2020 si conclude quì. I test hanno evidenziato: la crescita di Yamaha e, relativamente, di BMW; i peccati originali di Honda e la incontentabile fame agonistica di Jonathan Rea. Sabato e Domenica si svolgeranno le prime 2 gare della stagione. Teniamo d’occhio a Scott Redding.

Test Superbike 2020 Australia – Classifica Day 2

  1. J.REA: 1:30.523′
  2. L.BAZ: 1:30.758′
  3. L.HASLAM: 1:30.882′
  4. S.REDDING: 1:30.885′
  5. T.SYKES: 1:30.995′
  6. M.VAN DER MARK: 1:31.087′
  7. T.RAZGATLIOGLU: 1:31.299′
  8. M.RINALDI: 1:31.407′
  9. S.CORTESE: 1:31.565′
  10. X.FORES: 1:31.653′
  11. E.LAVERTY: 1:31.670′
  12. M.SCHEIB: 1:31.810′
  13. C.DAVIES: 1:31.837′
  14. A.LOWES: 1:31.863′
  15. G.GERLOFF: 1:31.941
  16. F.CARICASULO: 1:31.981′
  17. A.BAUTISTA: 1:32.005′
  18. L.CAMIER: 1:32.764′
  19. T.TAKAASHI: 1:36.314′

 

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Scarico MIVV Triumph Street Triple

Scarico MIVV Triumph Street Triple. Due nuove soluzioni slip on

0
Arrivano per il 2022, dall’azienda italiana, due scarichi MIVV per la Triumph Street Triple, con montaggio slip on e un posizionamento che riprende in...
BMW Motorrad Days 2022

BMW Motorrad record di vendite in Italia. 194,261 moto e scooter consegnati nel mondo

0
Il 2021 per BMW Motorrad ha portato ad un record di vendite, nonostante il periodo non del tutto positivo che il mondo ha dovuto...
Chaz Davies Aruba Racing

Chaz Davies Rider’s Coach per Aruba Racing. Nuovo ruolo per il gallese

0
Dopo il ritiro dal WorldSBK come pilota ufficiale del team GoEleven, Chaz Davies diventa Rider’s Coach per Aruba Racing dal 2022. Tutta la sua esperienza...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.