mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeNewsDucati velocissima nei Test WorldSBK 2024 Phillip Island

Ducati velocissima nei Test WorldSBK 2024 Phillip Island

Nei recenti test del WorldSBK 2024 a Phillip Island abbiamo visto Toprak Razgatlioglu e la BMW in testa alla classifica: allora perché parliamo di Ducati?

Test WorldSBK 2024 a Phillip Island positivi per Ducati

Quella australiana sembra una pista disegnata per la Panigale V4R. Non solo per tutti i successi che vi ha colto Alvaro Bautista nelle sue stagioni in sella alla Rossa. Ma perché chiunque vi guidi una Ducati può facilmente emergere. Se analizziamo i risultati di ieri, più o meno tutti loro sono andati forte.

Il fatto che tra i “tutti loro” ci siano due esordienti come Nicolò Bulega ed Andrea Iannone significa che siamo sulla strada buona. E già che ci siamo, anche Danilo Petrucci se l’è cavata abbastanza bene.

Cosa vuoi di più dalla vita?

“Un Lucano”, vi anticipo io. Una Ducati così è un’arma incredibile. Questa è la sottile differenza tra un mezzo veloce e un mezzo competitivo. Andrea Dovizioso la seppe spiegare bene (ex Ducati anche lui). Un mezzo è veloce quando, guidato dal pilota capace di sfruttarlo a dovere, riesce a fare la differenza. Un mezzo è competitivo quando riesce a performare con diversi piloti e su diversi tracciati.

Qui, tra una notevole stabilità sul veloce ed un gran motore, passando per l’eccellente trazione in uscita di curva, sembra ci siano gli estremi per un’altra stagione monocromatica. Al limite, bicromatica: il giallo di quella di Iannone e il rosso di quelle ufficiali.

Adesso inizia il difficile

Avere due piloti veloci nel team factory, per la casa emiliana è una bella grana. Chi seguiamo nello sviluppo? Alvaro Bautista che ci ha vinto gli ultimi 2 titoli mondiali o Nicolò Bulega che ci è salito 3 mesi fa ed è già un missile?

Ma soprattutto, come facciamo a farli scannare in pista, senza che nei box voli qualche chiave spaccata da 24? Risposte che chi è preposto a trovare, troverà presto. Per il momento, penso che qualunque casa rivale vorrebbe avere questo tipo di grana.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.