lunedì, Maggio 16, 2022
HomeNewsTito Rabat SBK: "Voglio lottare a Portimao per la Top 7 e...

Tito Rabat SBK: “Voglio lottare a Portimao per la Top 7 e non per la Top 15”

Un ritorno inaspettato, quello di Tito Rabat in SBK, dove questo weekend sarà in sella alla Kawasaki del Team Puccetti per i due round di Portimao.

Lo spagnolo prenderà il posto di Lucas Mahias, non ancora al massimo della forma dopo la frattura dello scafoide della mano sinistra, riportata in una caduta ad Assen in Gara 1.

Il ritorno di Tito Rabat in SBK

Dopo il round di Magny-Cours, il rapporto di lavoro tra Barni Racing Team e Tito Rabat si è concluso di comune accordo, dopo il mancato raggiungimento degli obiettivi stagionali.

Per lo spagnolo sembrava la fine dell’esperienza in superbike e l’inizio di un periodo d’incertezza, in attesa di un’importante chiamata. Complice l’infortunio di Lucas Maihas, la chiamata non ha tardato ad arrivare e dopo le due tappe spagnole di Barcellona e Jerez, rivediamo Tito nel paddock di Portimao, pronto a saltare in sella alla moto di un altro team italiano, il Kawasaki Puccetti Racing. L’abbiamo incontrato in sala stampa e gli abbiamo fatto un po’ di domande.

Sei tornato in Superbike nella stessa stagione dopo aver interrotto con chi avevi iniziato. Come ti senti?

“Mi sento bene,emozionato di poter provare una Kawasaki in una pista che già un po’ conosco. Sono venuto qui con la MotoGP e penso che si possano fare delle belle gare”.

Per te era importante tornare al più presto in moto a questo livello?

“Era importante tornare per correre e lottare per delle belle posizioni, fare risultato e fare delle belle gare, non per riempire la griglia. Venire per fare numero ti rende un pilota peggiore e non ti migliora”.

E’ importante lottare per fare risultato e delle belle gare

Non ho dubbi che quello che hai mostrato in questo campionato non sono risultati accostabili a un pilota del tuo livello.

“Sono d’accordissimo e per questo con Marco (Barnabò) e di comune accordo abbiamo deciso di separarci. Non mi interessava venire qui per la griglia, abbiamo concluso in buoni rapporti e va bene così”.

Cosa ti aspetti da questo periodo?

“Saper di venire qua e fare delle belle derapate in entrata di curva, di sfruttare la velocità della moto, lottare per essere nella top-7 e non top-15 e divertirmi in un team con cui fare delle belle cose e tornare a casa contento”.

In generale, sei felice?

“Si, ma ti dico la verità. Sono stato a casa in questi giorni e sono sicuro che sia meglio correre, ma piuttosto che correre male è meglio stare a casa. Era molto tempo che non facevo motocross e andare al crossodromo è stato bello e mi ha dato tanto. Ho saltato la gara di casa e m’è dispiaciuto, ma è stato meglio così”.

Grazie a Tito Rabat per la disponibilità con cui ha risposto alle nostre domande e Anna Simone (media Team Puccetti) per aver organizzato l’incontro.

Alex Ricci
Alex Ricci
Nato a Faenza (RA) nel 1979, ma originario di Fusignano, da padre orgogliosamente romagnolo e madre ladina della provincia di Belluno. Motociclista. Scrittore "neo neo neo realista". Reporter freelance, per qualcuno anche fotografo. Divulgatore di motociclismo, collaboro con smanettoni.net. Amo la letteratura, la musica, suono il basso, adoro Sting e i Depeche Mode. Appassionato di storia, di geografia e letteratura. Il mio scrittore preferito è Ernst Junger, il mio reporter di riferimento: Ryszard Kapuściński. Mi piace raccontare storie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Suzuki nuovi progetti 2023

Suzuki accantona la MotoGP per nuovi progetti nel 2023

0
Come ben sappiamo, Suzuki non parteciperà alla MotoGP nel 2023 e si dedicherà a nuovi progetti per la clientela stradale. Decisione saggia? Quali saranno i...
Mir Rins MotoGP Le Mans 2022

Mir e Rins MotoGP Le Mans 2022: 2 errori casuali?

0
Mir e Rins cadono entrambi nella gara di MotoGP 2022 a Le Mans. Il fatto che Suzuki abbia inaspettatamente annunciato il ritiro a fine...
Bagnaia MotoGP Le Mans 2022

Bagnaia MotoGP Le Mans 2022: non si va a cadere così!

0
Pecco Bagnaia cade nella gara di MotoGP Le Mans 2022 e probabilmente dice addio alle speranze iridate. Un errore davvero fatale, considerata l'agguerrita concorrenza....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.