mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeNewsMotoTriumph Tiger 1200 2024. Cambia tanto ma è sempre lei

Triumph Tiger 1200 2024. Cambia tanto ma è sempre lei

Triumph presenta alcuni importanti aggiornamenti tecnici per la gamma Tiger 1200 2024, rendendo ogni modello della famiglia ancora più avanzato e sofisticato. Con perfezionamenti al motore, miglioramenti dell’ergonomia e del comfort di guida, un’incrementata luce a terra in curva e la conferma del sistema di riduzione automatica del precarico, la Tiger 1200 si evolve per offrire un pacchetto on-road e off-road imbattibile. Scopriamo i dettagli delle novità che caratterizzano la nuova gamma.

Il cuore di Triumph Tiger 1200 2024

Il tricilindrico Triumph da 1160cc è il cuore pulsante di ogni Tiger 1200 2024, offrendo un’esperienza di guida raffinata e un carattere emozionante. Grazie a modifiche mirate all’albero motore, all’alternatore e all’ottimizzazione generale, il motore T-Plane si distingue per un’erogazione della coppia motrice ancora più fluida e precisa, soprattutto ai bassi regimi. Questo si traduce in una guida più dolce e una frizione con innesto più leggero durante le accelerazioni e le decelerazioni.

Triumph Tiger 1200 2024

Comfort di guida ottimizzato

Triumph ha posto particolare attenzione al comfort di guida, soprattutto per i lunghi viaggi. Introducendo il manubrio e i riser ammortizzati, già apprezzati nei modelli Explorer, su Triumph Tiger 1200 GT Pro e Rally Pro 2024, la guida diventa più fluida e la visibilità negli specchietti migliora. La sella ridisegnata, con un profilo più orizzontale, offre maggiore libertà di movimento al pilota, riducendo l’affaticamento anche dopo ore di guida.

Più inclinazione laterale per maggiori pieghe

Con la conferma della funzione di riduzione attiva del precarico su tutta la gamma, la Tiger 1200 consente una variazione dell’altezza della sella fino a 20mm in meno. Questo rende la moto più accessibile a un pubblico più ampio, soddisfacendo diverse esigenze di guida. La leva della frizione più lunga offre un maggiore spazio per le dita del pilota, migliorando ulteriormente l’ergonomia.

Sella regolabile automaticamente

Il nuovo sistema Active Preload Reduction, introdotto nell’agosto 2023, offre al motociclista maggiore sicurezza, riducendo il precarico della sospensione posteriore quando la Tiger 1200 si ferma. Premendo il pulsante “Home” per un secondo, l’altezza della sella si abbassa fino a 20mm, garantendo una maggiore stabilità quando si è fermi.

Triumph Tiger 1200 2024

Nuovi colori per il 2024

La Tiger 1200 è disponibile in quattro varianti, ciascuna con nuovi colori per il 2024. I modelli Triumph Tiger GT Pro e GT Explorer 2024 si presentano nell’accattivante Carnival Red, affiancando le già esistenti Snowdonia White e Sapphire Black. Tiger 1200 Rally Pro e Rally Explorer offrono la nuova opzione Matt Sandstorm, insieme alle classiche Jet Black e Matt Khaki Green.

Steve Sargent, Chief Product Officer di Triumph Motorcycles, sottolinea l’attenzione al feedback dei clienti, affermando che gli aggiornamenti della gamma Tiger 1200 2024 offrono “un significativo miglioramento dell’esperienza di guida”. Con un impatto globale già rilevante, questa nuova generazione promette di consolidare la reputazione di Triumph nel segmento delle adventure touring.

Thomas Bressani
Thomas Bressani
Thomas Bressani vive e nasce a Milano nel 1983, città di cui ne sente strettamente i legami. Per lui tutte le strade portano, ed escono per fortuna, da questa città. Affascinato da tutto ciò che lo circonda e dal mondo creativo, frequenta il liceo artistico e succesivamente l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Appassionato di Design, Arte, Grafica, Fotografia e Sport. E' a quest'ultimo a cui dedica buona parte del suo tempo libero, dopo un passato da playmaker nell'Olimpia Milano, si dedica al Taekwondo come atleta agonista e istruttore, arrivando a diplomarsi cintura nera di II Dan. Appassionato sin da ragazzino al mondo delle due ruote, la sua prima presa di contatto avviene a 14 anni con il primo motorino, da li in poi la crescita avviene naturale, 125, 600 e 1000 saranno le moto che lo accompagneranno nella sua vita. Non sopporta il passato di verdure, le code in auto, quelli che "voglio ma non posso" e chi parla troppo di prima mattina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.