sabato, Marzo 2, 2024
HomeAccessoriV Helmets Eolo. Il casco dall'impronta sport touring

V Helmets Eolo. Il casco dall'impronta sport touring

Il nuovo brand di caschi ha presentato ad EICMA 2019 V Helmets Eolo, il modello di punta della casa svizzera.
Stavamo già seguendo da un po’ di tempo l’evoluzione di V Helmets e con EICMA 2019 abbiamo avuto modo di conoscere, toccare con mano e vedere dal vivo tutti i prodotti della loro nuova gamma.

V Helmets Eolo

V Helmets Eolo

Il design di Eolo, il casco dall’impronta sport touring, è stato sviluppato direttamente all’interno del tunnel del vento. Il suo aspetto aggressivo fa subito intuire la sua indole guerriera, ma racchiude in sé una comodità inaspettata.
Un’attenzione particolare è stata dedicata all’aspetto grafico, cosa che farà la felicità di molti giovani motociclisti, con grafiche moderne, tra cui l’iconica Synoptic nata tra il connubio tra Graphic Design e Lifestyle.
In V Helmets ci tengono a precisare che il casco non è solo un accessorio, ma è un oggetto che protegge la vita ed un simbolo di stile e personalità
L’aerodinamicità di V Helmets Eolo azzera turbolenze e rumori esterni provocati dai flussi d’aria che arrivano mentre si viaggia in moto. Dotato di sistema V-Klima System, garantisce un comfort in ogni situazione climatica e grazie agli alti materiali ottici usati la visibilità è sempre piena; in caso di sole c’è inoltre la possibilità di abbassare la visiera interna oscurata.
Gli interni foderati da un tessuto composto da Coolmax e Lycra rendono piacevole la calzata. La chiusura è immediata e garantisce il più alto livello di sicurezza in caso di incidente.
Ad EICMA sono stati presentati anche i modelli della gamma 2020, tra cui:

  • il racing Hurricane,
  • il touring Zephir,
  • lo street Ghibli,
  • il modulare Sharki,
  • il cross Taku,
  • l’off-road Kona,
  • il city Feng e Breeze,
  • il cafè racing Chopper

Dove nasce V Helmets

V Helmets nasce con l’acquisizione di un noto marchio italiano e produttore di caschi; stiamo parlando di Vemar, nato negli anni 70, che oggi si ripresenta sul mercato con un look del tutto nuovo.
Dopo l’acquisizione la prima fase del cambiamento è stata quella di ricerca e sviluppo, ripensando completamente da zero il prodotto, ripresentandosi con una gamma di nuovi caschi ridisegnati, dalla contaminazione modaiola e lifestyle, che taglia ogni ponte con il passato.
La nuova brand identity del marchio parte dal nuovo logo, che integra al suo interno il legame con lo storico marchio Vemar, ripreso dalla lettera V in maiuscolo.
L’azienda International Helmet Company, con sede in Svizzera e nata nel 2015, possiede il 100% di V Helmets ed è in possesso della licenza di distribuzione dei caschi da moto del marchio statunitense Simpson, noto per i caschi automobilistici.

Il fattore sicurezza

V Helmets è molto attenta alla sicurezza dei loro clienti, ed a EICMA 2019 ha presentato una novità assoluta. Stiamo parlando di un dispositivo che può essere installato sui caschi V-Helemts e sviluppato insieme alla società Infodrive; in caso di caduta da parte del motociclista, o di variazioni di movimento anomale, segnala un alert alla centrale operativa che immediatamente si attiverà per sincerarsi delle condizioni del motociclista. Per finire, se ci fosse la necessità, questo dispositivo invia anche i soccorsi alla posizione geolocalizzata dal device.
[flagallery gid=166 skin=photomania]

Thomas Bressani
Thomas Bressani
Thomas Bressani vive e nasce a Milano nel 1983, città di cui ne sente strettamente i legami. Per lui tutte le strade portano, ed escono per fortuna, da questa città. Affascinato da tutto ciò che lo circonda e dal mondo creativo, frequenta il liceo artistico e succesivamente l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Appassionato di Design, Arte, Grafica, Fotografia e Sport. E' a quest'ultimo a cui dedica buona parte del suo tempo libero, dopo un passato da playmaker nell'Olimpia Milano, si dedica al Taekwondo come atleta agonista e istruttore, arrivando a diplomarsi cintura nera di II Dan. Appassionato sin da ragazzino al mondo delle due ruote, la sua prima presa di contatto avviene a 14 anni con il primo motorino, da li in poi la crescita avviene naturale, 125, 600 e 1000 saranno le moto che lo accompagneranno nella sua vita. Non sopporta il passato di verdure, le code in auto, quelli che "voglio ma non posso" e chi parla troppo di prima mattina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Mercato moto Febbraio 2024. +20% signore e signori

0
Il mercato moto e scooter di Febbraio 2024 chiude al +20% rispetto allo stesso mese del 2023. Più responsabili gli scooter che le moto. Il...
Moto3 Classe 500 Jerez - 80-min

Bella la Classe 500…ma a Jerez la Moto3 va più forte

0
Durante gli ultimi test a Jerez di Moto3 e Moto2, è stata ristabilita una piccola gerarchia tra le odierne 4 tempi e la vecchia...
meccanico Yamaha

Diventa meccanico Yamaha. La prima scuola per chi vuole lavorare in pista

0
Hai sempre desiderato diventare un meccanico del team Yamaha? Questa potrebbe essere l'occasione giusta. Yamaha Motor ha annunciato ufficialmente la continuazione della collaborazione con...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.