mercoledì, Aprile 21, 2021
HomeSportMotoGPValentino Rossi "Sogno un futuro sulle auto"

Valentino Rossi “Sogno un futuro sulle auto”

A pochissimi giorni dalla presentazione del team SRT Petronas nel quale correrà l’anno prossimo, Valentino Rossi si esprime a ruota libera su diversi argomenti, tra i quali il futuro dopo la MotoGP. Ma sempre dopo qualche altro successo.

Alla mia età

I 42 anni della sua carta d’identità iniziano a pesare, non tanto sulla velocità (che certo non gli manca) quanto sulla flessibilità delle prestazioni: un giro secco da pole position può sempre uscir fuori, ma sulla lunga distanza non si possono fare miracoli.

Valentino Rossi #46:

“Quando i piloti dell’Academy hanno iniziato, già non ero giovanissimo. Ora 3 di loro sono in MotoGP e ci correrò contro (Franco Morbidelli, Pecco Bagnaia e Luca Marini). Quando siamo a casa, ci alleniamo insieme al Ranch dalle 2 alle 3 volte a settimana. A volte mi battono loro, a volte vinco io. Certo, ora c’è più da lavorare per migliorare ancora, ma mi sento in forma e dopo i test avrò le idee più chiare.”

E, sempre per un discorso legato all’età Valentino Rossi inizia a pensare al suo futuro lontano dalle gare.

Valentino Rossi #46:

“Ne ho parlato anche con Yamaha e vorrei decidere entro Giugno, in base a come andrà la stagione. Certo è che entrerò in pista per vincere delle gare e chiudere la stagione almeno nella Top5. Spero che la mia vita dopo non cambi troppo, anche se dopo 26 anni non sarà facile abituarsi. Per questo vorrei partecipare alla 24h di Le Mans con una Ferrari.”

Amici ed avversari

Su Marc Marquez una riflessione è d’obbligo e Valentino Rossi rimane pertinente alla traccia agonistica.

Valentino Rossi #46:

“Da quello che so, non è ancora al 100% e potrebbe saltare qualche gara. Ma non mi sento di escluderlo dalla lotta per il mondiale. Ci sono moltissimi piloti forti in griglia, molte moto competitive, gestite da diversi team professionali: è il bello della MotoGP.”

E anche a proposito di team è d’obbligo una riflessione su Fausto Gresini, scomparso la scorsa settimana a 60 anni.

Valentino Rossi #46:

“Fausto ci manca moltissimo nel Paddock. Era in buona salute e ancora non riusciamo ad accettarlo. Mi ricordo le sue gare da quando ero bambino e lo seguivo in TV. Poi è stato anche un mio avversario, visto che il suo team ha schierato alcuni dei miei rivali: Loris Capirossi nel 1999 in 250; Sete Gibernau nel 2003-2004 e Marco Melandri nel 2005 in MotoGP.”

In pista si cade, ci si rialza e si torna ai box arrabbiati e sebbene i commissari puliscano minuziosamente l’asfalto, nessun filler è in grado di cancellare un ricordo dal tortuoso tracciato della vita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Vircos Racer 1. Tuta intera in pelle da MotoGP

0
La Zoom Review di oggi è dedicata alla tuta intera da moto Vircos Racer 1, della linea bespoke racing gear. Un prodotto Made in...
Bolaffi aste

Bolaffi aste. In vendita moto e scooter della storia a due ruote

0
Volete aver un pezzo di storia a due ruote da tenervi in garage o magari in bella mostra nel vostro salotto, per fare invidia...
MV Agusta Dragster London Special

MV Agusta Dragster London Special per il ritorno inglese

0
Per celebrare il suo ritorno in Regno unito, MV Agusta propone la London Special della sua Dragster 800. Come reagirà la tigre di Schiranna...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.