lunedì, Agosto 10, 2020
Home News Viaggi in moto all'estero. 5 consigli utili

Viaggi in moto all’estero. 5 consigli utili

Considerando gli attuali provvedimenti per la Fase 2, dal 3 Giugno saranno possibili i trasferimenti da una regione all’altra. A questa notizia, segue l’apertura delle frontiere negli stati dell’UE, Svizzera e Regno Unito. Ecco quindi 5 consigli per affrontare al meglio i viaggi in moto all’estero.

Viaggi in moto all’estero: quali documenti e dotazioni occorrono?

Per i viaggi in moto all’estero, nei Paesi dell’UE ed in Svizzera, occorrono: carta d’identità, patente, libretto, ed assicurazione in corso di validità. La patente internazionale è richiesta solo in: Russia, Armenia e Georgia. La Green Card invece non è necessaria nei Paesi UE. In Europa potrebbe servire in: Albania, Bielorussia, Bosnia, Macedonia del Nord, Moldavia, Montenegro, Russia, Turchia e Ucraina. Una buona norma è informarsi sempre prima di partire. Infine, se si va all’estero con una moto altrui, meglio farsi fare una delega dal proprietario: in carta semplice per l’UE; con firma autenticata da un notaio per i viaggi extra-UE.

Per quel che riguarda le dotazioni, il casco è obbligatorio ovunque. Ci sono delle norme che dalla nostra penisola ad altri paesi cambiano sensibilmente.

AUSTRIA: kit di pronto soccorso omologato Din 13167.
CROAZIA: kit di pronto soccorso omologato Din 13167; gilet retroriflettente; lampadine di ricambio.
FRANCIA: gilet catarifrangente, guanti di protezione omologati a norma UE per conducente e passeggero; kit etilometro omologato.
SLOVENIA: kit di pronto soccorso omologato Din 13167; giubbotto catarifrangente; lampadine di ricambio.
SVIZZERA: giubbotto catarifrangente.

Per le altre nazioni, consultare il sito dell’ACI o il portale Viaggiare Sicuri.

Come si gira?

Vi riportiamo una serie di norme di alcuni paesi diverse dalle nostre:

AUSTRIA: pedaggio autostradale tramite vignetta; limite tasso alcolemico 0,049%.
CROAZIA: vietato trasportare un bambino di età inferiore ai 12 anni; luci anabbaglianti obbligatorie anche di giorno; limite tasso alcolemico 0,05%.
FRANCIA: limite di 80 km/h sulle strade statali a doppio senso di marcia e carreggiata unica; luci anabbaglianti obbligatorie anche di giorno per i motocicli e per i ciclomotori immatricolati dopo il 1° Luglio 2004; limite tasso alcolemico 0,05%.
SLOVENIA: pedaggio autostradale tramite vignetta; vietato trasportare un bambino di età inferiore ai 12 anni su una motocicletta; luci anabbaglianti obbligatorie anche di giorno; limite tasso alcolemico 0,05%.
–SVIZZERA: pedaggio autostradale tramite vignetta; luci anabbaglianti obbligatorie anche di giorno; limite tasso alcolemico 0,05%.

A chi rivolgersi?

In caso di necessità, ogni stato ha un numero di telefono da poter chiamare in caso di necessità.

AUSTRIA: Numero Unico Europeo per le emergenze: 112; Soccorso Stradale: 120; Ambasciata italiana a Vienna: 0043 (1) 7125121.
CROAZIA: Numero Unico europeo per le emergenze: 112; Soccorso Stradale: 1987; Ambasciata italiana a Zagabria: 00385 -1- 48 46 386 – 00385 – 98.417660.
FRANCIA: Numero Unico Europeo per le emergenze: 112; Soccorso Stradale: 0800 089222; Ambasciata italiana a Parigi: 0033 1 49 54 03 00.
SLOVENIA: Numero Unico Europeo per le emergenze: 112; Soccorso Stradale: 1987 oppure 00386 1 5305353; Ambasciata italiana a Lubiana: 00386 1 42621940038614262320003861425865900386 41 736773.
SVIZZERA: Numero Unico Europeo per le emergenze: 112; Soccorso Stradale: 140; Ambasciata italiana a Berna: 0041 31 350 07 77 – 0041 79 3219202.

Prima di affrontare viaggi in moto all’estero, conviene fare delle assicurazioni aggiuntive, onde coprire anche le spese sanitarie. Un tempo, erano appannaggio dei soli viaggi extra-continentali, ma visto quanto accaduto negli ultimi mesi, la prudenza non è mai troppa. Molte compagnie online offrono assicurazioni viaggio a prezzi abbordabili. Importante è controllare le condizioni per quel che riguarda il contagio da Covid-19.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

VIDEO: Contatto tra Zarco ed Espargaro. Penalità giusta?

0
Nel GP di Brno, KTM ha sorpreso per la sua velocità. Oltre a Brad Binder che ha vinto la gara, Pol Espargaro...
Andrea Dovizioso sulla gara di Brno

Andrea Dovizioso sulla gara di Brno: “Tanti problemi”

0
Dopo un 18° posto in qualifica ed un 11° in gara, Andrea Dovizioso dice la sua sulla gara di Brno. Le ore...
Valentino Rossi sulla gara di Brno

Valentino Rossi sulla gara di Brno: “Mi sono divertito”

0
La gara di Brno è stata sorprendente sotto diversi punti di vista: la pole di Johann Zarco, la vittoria di Brad Binder...