mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeNewsMotoYamaha fa una moto da cross elettrica? Ci sarebbe il precedente

Yamaha fa una moto da cross elettrica? Ci sarebbe il precedente

Secondo un brevetto recentemente presentato, Yamaha starebbe pensando seriamente ad una moto da cross elettrica. Dopo la trial, il passaggio commerciale è logico. Ma tecnicamente, ha senso?

Una moto da cross elettrica salverà Yamaha

Per la casa di Iwata, le cose vanno…come vanno. Lo stop della produzione di Yamaha R1 ed R6 non dovrà piacere troppo agli appassionati. Va altresì detto che tale stop scaturisce anche dalla mancanza di consensi. Nonché dal prossimo arrivo della R9. Meglio allora sperimentare terreni sconosciuti, cavalcando l’onda dell’entusiasmo elettrico.

A dire il vero, la batteria dell’entusiasmo si sta già parzialmente scaricando. Un po’ per via delle strutture non adeguate alla domanda; un po’ a causa degli elevati prezzi d’acquisto e ricarica che questi veicoli impongono. In altre parole, il gioco vale sempre più la candela…del motore a scoppio. Come si muoverà la casa giapponese?

La potenza è nulla senza controllo

Lo slogan di Pirelli racchiude in se tutto il senso della passione per i motori. E nel cross, dove si riescono a sfruttare pochissimi cavalli, questa frase acquista ancor più significato. Di più, sullo sterrato si antepongono ai valori massimi di potenza e coppia altri parametri:

A) la coppia massima;

B) l’erogazione della stessa.

Tempo fa, scrissi un articolo che guidava alla scelta del frazionamento (1,2,3,4 o più cilindri). A parità di potenza, più un motore sarà corposo “sotto”, meno sarà rabbioso “in alto”. Ne conseguirà una miglior connessione tra il comando del gas e la ciclistica.

Ma si parlava di Trial

Esatto, il know-how di Yamaha in questo frangente proviene dal Trial. Godere di un motore reattivo aiuta a saltare meglio gli ostacoli. L’elettrico eroga all’istante una coppia massima elevatissima. Il problema non è cercare lo spunto, bensì contenerlo. Stesso discorso per il freno motore. Non essendoci le marce, il suo apporto è fisso. E questo potrebbe frenare troppo il posteriore in situazioni dove dovrebbe invece scorrere.

Ma ci sarà un minor trascinamento di organi meccanici. E questo influirà positivamente non solo sulla dinamica del mezzo, ma anche sulla sua ergonomia in marcia. Meno componenti da manutentare e meno rischi di danneggiarli. Se finalizzata subito, potrebbe essere una soluzione intelligente.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.