mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeNewsMotoAddio Yamaha R1 dal 2025: è stato bello conoscerti

Addio Yamaha R1 dal 2025: è stato bello conoscerti

Yamaha annuncia la fine della Yamaha R1 nel 2025, alla quale dovremo presto dire addio. Ma non ce le ricordiamo quelle che se ne vanno.

Yamaha R1: Iwata 1998 – Iwata 2025

Purtroppo la notizia è di dominio pubblico. A partire dal prossimo anno, Yamaha non svilupperà più la R1: supersportiva che ha avvicinato al mondo delle 2 ruote moltissimi appassionati. La sua storia trionfale, sia su pista che su strada, volge al termine.

Ma voi vi ricordate cos’è stata la prima Yamaha R1? E cosa tuttora rappresenta quel minuscolo nome, in stile codice alfanumerico? Ripassiamo la sua storia, va!

Viva forever

Era il 1998. E mentre una nuova moneta di nome Euro veniva presentata in tutto il continente come futura sostituta della Lira in Italia, le Spice girls salutavano il pubblico con il loro ultimo successo: Viva forever. Qualcosa stava per finire, ma tanto altro sarebbe cominciato.

Supersportive anni '80 e '90 -R1

Yamaha lancia quell’anno la YZF-R1. Nata sulla base della YZR500 dei vari Luca Cadalora e Noriyuki Haga, montava il telaio deltabox. Sulla falsariga di quello che montava mamma FZR. Motore 4 cilindri in linea da 998 cc alimentato a carburatori. 139 cv incazzati il cui numero fa ridere; l’erogazione…meno.

Indispensabile

Nel 2002 l’Euro entra di fatto nella nostra vita. E mentre il mondo si sta riprendendo dall’attentato dell’11 Settembre (2001) alle Twin Towers, la Classe 500 del Motomondiale viene rimpiazzata dalla nuova MotoGP, con moto dai motori 4 tempi da 990 cc.

E ci si mette anche la casa giapponese a sconvolgere gli equilibri. Da quell’anno la Yamaha R1 sarà alimentata ad iniezione elettronica. L’erogazione si ammorbidisce ed anche la ciclistica ringrazia. Da lì, una serie di aggiornamenti più o meno evidenti permette alla supersportiva di conquistare il mercato.

Batte forte sempre

Nel 2009 nasce Instagram. Noi in Italia stiamo ancora metabolizzando Facebook: le richieste di amicizia da gente che non vedevamo da 35 anni, i messaggi, i post etc. E la Silicon Valley ti sforna un nuovo social. Un social dove l’hashtag “Yamaha R1” vi farà esplodere lo smartphone.

Yamaha R1 2025 - 2009-min

Quell’anno, arriva la Yamaha R1 Crossplane. Un motore 4 cilindri in linea a scoppi irregolari. La voce richiama il borbottio dei bicilindrici e questa inusuale distribuzione le dona molta più coppia ai medi regimi (a patto di qualche vibrazione in più ai bassi). L’esperimento riesce e la gente apprezza molto il tentativo.

Stupendo fino a qui

Il nuovo modello arriva nel 2014. Ormai gli smartphone fanno parte della nostra vita: dovunque ci si giri, c’è chi scatta selfie in pose equivoche, chi posta la sua vita sui social, dove a sua volta qualcuno la guarderà, chi guarda le gare.

Pagelle WorldSBK Portimao 2022

Nel 2015 c’è il debutto nel WorldSBK e, pian piano, si arriva alla vittoria del titolo mondiale con Toprak Razgatlioglu nel 2021. In mezzo è passato un lockdown, spegnendo le certezze come fossero candele. Una di esse era la Yamaha R1: pensavamo che per noi mortali avrebbe vissuto in eterno. E così farà, ma solo nei nostri cuori.

Adesso andate via

L’arrivo delle normative Euro5 ha dissipato il poco entusiasmo rimasto nelle case giapponesi nel produrre supersportive 600 4 cilindri: troppo castrate nell’erogazione (notoriamente appuntita). Le 1000 tengono botta, supportate dalla maggior cubatura. Ma anche per loro sta arrivando la fine.

Yamaha R6 RACE

Oggi Yamaha lascia intendere che nel 2025 la R1 stradale non riceverà alcun aggiornamento. Di più, verrà tolta dal listino e rimarrà in produzione solo nella versione da pista. Chiaro, no? Vabbè, adesso andate via: voglio restare solo. Con la malinconia, esatto.

Ma se Atene piange…

Sparta non ride. La Yamaha R1 non potrà più correre neppure nel WorldSBK: come può correre nel Mondiale delle derivate di serie una moto che non viene prodotta in serie? Si tratterebbe di un prototipo al pari delle MotoGP.

Insomma: Suzuki si è ritirata dalle corse; alla Honda non interessa più; Aprilia non scende a patti con la cilindrata 1000; l’ultima supersportiva KTM risale al pre-Donald Trump. Le case stanno perdendo motivazione verso il settore. Avete qualche idea, voi? Umilmente, io ne avrei qualcuna.

Aerrata corrige

Spieghiamo, per dovere di completezza. Sia pur irreversibile, la Yamaha R1 non abbandonerà subito il WorldSBK. Le concessioni FIM ne prolungheranno la permanenza: diversamente, la R6 sarebbe irregolare nel WorldSSP 600, sia su scala mondiale che nazionale. E poi, figuratevi: non è plausibile che assumano Jonathan Rea per lasciarlo a casa l’anno dopo.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.