lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNewsAnticipazioniYamaha R1 GYTR VR46. Un ultimo "grazie" al dottore

Yamaha R1 GYTR VR46. Un ultimo “grazie” al dottore

Giovedì 25 novembre ad EICMA 2021 i tifosi hanno assistito all’evento One More Lap con Valentino Rossi, a cui hanno consegnato la Yamaha R1 GYTR VR46 Tribute.

La moto dalla grafica affascinante che riprende i colori di Valentino, rappresenta un ultimo regalino da parte di Yamaha che gli arriverà direttamente a Tavullia.

Non si tratta infatti di un’edizione limitata della R1, ma di un esemplare unico puramente dedicato al Dottore.

Valentino Rossi nel 2021

Dettagli della Yamaha R1 GYTR VR46

Non parliamo di una semplice R1 con scarico abbinato e qualche dettaglio grafico rilevante. Si tratta invece di una moto che presenta le caratteristiche tecniche delle Yamaha R1 GYTR 2022 sviluppata per il campionato WorldSBK.

Con la grafica prodotta dal noto designer Aldo Drudi, la nuova moto ha le specifiche tecniche più importanti mai avute. Non è un caso infatti che quest’anno Yamaha abbia raggiunto la Tripla Corona nel mondiale SBK.

Possiamo dire che il dottore non andrà di certo in pensione impreparato…

Per entrare un po’ più nel dettaglio, la R1 VR46 monta un nuovo kit di carene in fibra di carbonio così come il sottotelaio, aumentando la capacità del serbatoio a 22 L.

L’impianto frenante brembo sviluppa una potenza d’arresto fenomenale mentre la centralina Marelli Rex 140 produce un’erogazione in linea con quella del mondiale.

Questi sono solamente alcuni dei tantissimi dettagli e specifiche della R1 Tribute.

Insomma è un pezzo più unico che raro e lo vedremo in azione durante i track dei insieme ai ragazzi dell’Academy.

La storia tra Valentino e Yamaha

One More Lap EICMA 2021
One More Lap EICMA 2021

Yamaha ha sfruttato One More Lap come occasione per dimostrare l’apprezzamento nei confronti del pilota Italiano. Il legame tra Valentino e Yamaha è speciale e profondo, quasi come una storia d’amore.

Valentino Rossi ha senza dubbio influenzato il motomondiale come nessun altro prima, non solo per i successi ma anche per il suo impatto mediatico.

In 26 anni di carriera ha portato a casa nove titoli mondiali tra 125, 250, 500cc e MotoGP con ben 115 vittorie, l’ultima ad Assen 2017.

Quando si pensa a Vale lo si immagina su una moto blu, per questo Yamaha mostra un grande riconoscimento nei suoi confronti. Ha portato il brand giapponese in cima alla classifica rendendolo in parte il colosso che è oggi.

Nicolas Bronzoni
Nicolas Bronzoni
Nato nel maggio del 2004 a Castelnovo ne Monti, un paesino di montagna, si trasferirà a Parma solo successivamente per iniziare gli studi in un'istituto tecnico. Amante dei motori, sin da quando era bambino, grazie alla passione che il padre è riuscito a trasmettergli, soprattutto per le moto. Attualmente pratica motocross e segue tutto ciò che ruota intorno al mondo delle corse. Studia Online Marketing, in particolare copywriting e personal brand.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Bastianini Martin Ducati ufficiale-min

Bastianini o Martin: chi ci va sulla Ducati ufficiale?

0
Dopo il GP di Austria, Ducati annuncerà il nome del pilota che andrà a sostituire Jack Miller nel team ufficiale: Enea Bastianini o Jorge...
Fabio Quartararo Honda

Limiti di peso e altezza in MotoGP e WorldSBK: sarebbero necessari?

0
Negli ultimi tempi si discute l'introduzione di limiti di peso e altezza in MotoGP e WorldSBK. In campionati così tirati, ogni minimo dettaglio è...
Variatore Polini Yamaha XMax 125-min

Variatore Polini per Yamaha XMax 125: più brio

0
E' in vendita il nuovo variatore Polini Maxi Hi-speed per dare allo scooter Yamaha XMax 125 un maggior spunto in tutte le situazioni. Anche...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.