mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportMotoGPYamaha Test MotoGP Jerez 2024. Ma cos'è quella sfogliatella?

Yamaha Test MotoGP Jerez 2024. Ma cos’è quella sfogliatella?

Durante i test MotoGP 2024 a Jerez, Yamaha porta una nuova curiosa carenatura. Visto che da vedere non è il massimo…speriamo che funzioni.

Nuova carena per Yamaha M1 nei test MotoGP 2024 a Jerez

Da anni, Yamaha insorge contro un’aerodinamica non ottimale che ne frena le velleità in rettilineo. A fronte della costante rapidità nei cambi di direzione, non ha più la sua arma più affilata: la velocità di percorrenza a centro curva. Dove cercare tutto questo se non nell’aerodinamica?

Anche capitalizzando l’arrivo di Massimo “Max” Bartolini, che per anni ha militato in Ducati, collezionando successi sia in WorldSBK che in MotoGP. E poiché la Ducati Desmosedici ha storicamente tenuto una grande aerodinamica (ecco spiegate le elevatissime velocità di punta, la stabilità in frenata e la fisicità richiesta nelle inversioni di piega).

Ti guardi e ti vedi brutta

Questa soluzione aerodinamica non è una gioia per gli occhi. Esteticamente richiama un ibrido fra le sfogliatelle napoletane ricce ed i ventagli caramellati. Per intenderci, quelli che gli organizzatori di prove libere mettono a disposizione durante i briefing e, mentre riconsegni il trasponder a fine giornata, finisci per mangiarne una confezione da solo.

Ci chiediamo dove sia un minimo di grazia nella MotoGP odierna. La funzionalità e le prestazioni si antepongono all’estetica, creando delle motociclette ogni giorno più veloci. Ma non certo belle. Ma poi, non siamo in un museo, ne alla Targa Florio: i prototipi devono andare più forte possibile. E visto come scendono i record in alcune piste, dobbiamo dire che ci riescano molto bene.

This is the goal

Abbiamo un’appendice aerodinamica molto “scalettata” che dovrebbe favorire una ottimale deviazione dei flussi aerodinamici. Questo aiuterebbe un pilota come Fabio Quartararo che in staccata tende a sollevarsi molto con il busto, creando qualche inerzia nell’inserimento. Ed anche Alex Rins, caratterizzato da una posizione in sella piuttosto avvitata, per gli standard odierni.

Ecco quindi che la casa di Iwata investe risorse importanti sul progetto MotoGP. Segno che non è sua intenzione abbandonare la nave, almeno nel breve periodo. Con la speranza di tornare quella moto con la quale, soli 4 anni fa, andavano forte ben 4 piloti su 4.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.