lunedì, Maggio 16, 2022
HomeNewsYamaha Tricity 125 e 155. 3 ruote da 8 anni

Yamaha Tricity 125 e 155. 3 ruote da 8 anni

Yamaha rinnova i suoi scooter 3 ruote di piccola cilindrata: i Tricity 125 e 155. Da 8 anni sul mercato, questo scooter è pronto a riprendersi la città.

Yamaha Tricity 125 e 155 voltano pagina

Cosa cambia rispetto al passato? Si parte dal look, i cui dettagli esteriori vengono piacevolmente arricchiti. Il faro anteriore ha un nuovo design per incattivire l’estetica ed offrire più luce durante la guida notturna.

Il telaio anche è stato riprogettato da un foglio bianco e questo torna anche una volta in sella. La pedana è più accogliente, permettendo di salire e scendere più agevolmente.

Avviamento senza chiave Smart-Key e possibilità di interfecciare il proprio smartphone al display, tramite App MyRide di Yamaha. In questo modo, potrete confrontare percorsi ed altri dati con altri utenti della casa di Iwata. Anche perché vi verrà voglia di guidare.

Yamaha Tricity 125 155 - LCD

Onesti e sinceri

Il telaio allungato di 60mm rispetto al modello precedente ha favorito l’ingresso di un nuovo sterzo LMW Ackermann: più confort sulle accidentate strade di città e sul pavè. Migliorato anche il reparto sospensioni, ora più sostenute quando le si carica a dovere. Frenate sicure con il sistema UBS (Unified Brake System) che ripartisce in automatico la forza frenante tra impianto anteriore e posteriore.

I motori sono 2 monocilindrici Euro5, rispettivamente da 125 e 155cc. Le potenze sono di 13 e 15 cv, per entrambi a soli 8.000 giri. Ci si rifà sul fronte erogazione. Il sistema di fasatura variabile VVA permette di zigzagare in scioltezza senza spremere troppo la meccanica. L’efficiente sistema Start&Stop limita ulteriormente i consumi.

Ricomincia la stagione

Entrambi i modelli saranno disponibili da fine estate nelle colorazioni: Matt Grey, Petrol Blue e Sand Grey. Ricominciare un nuovo anno di lavoro sarà piacevole. E non troppo costoso. 4299 euro per la versione 125 e 4799 per il 155.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Suzuki nuovi progetti 2023

Suzuki accantona la MotoGP per nuovi progetti nel 2023

0
Come ben sappiamo, Suzuki non parteciperà alla MotoGP nel 2023 e si dedicherà a nuovi progetti per la clientela stradale. Decisione saggia? Quali saranno i...
Mir Rins MotoGP Le Mans 2022

Mir e Rins MotoGP Le Mans 2022: 2 errori casuali?

0
Mir e Rins cadono entrambi nella gara di MotoGP 2022 a Le Mans. Il fatto che Suzuki abbia inaspettatamente annunciato il ritiro a fine...
Bagnaia MotoGP Le Mans 2022

Bagnaia MotoGP Le Mans 2022: non si va a cadere così!

0
Pecco Bagnaia cade nella gara di MotoGP Le Mans 2022 e probabilmente dice addio alle speranze iridate. Un errore davvero fatale, considerata l'agguerrita concorrenza....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.