lunedì, Maggio 16, 2022
HomeNewsMotoYamaha registra il marchio XSR GP. Pepe in arrivo?

Yamaha registra il marchio XSR GP. Pepe in arrivo?

Yamaha ha appena registrato il marchio XSR GP. Avendo già in listino la paciosa versione 700 e la divertente 900, sembra pronta ad includere qualcosa di più racing tra i suoi prodotti. Magari con un motore 1000? Proviamo a sognare in grande!

Yamaha XSR GP 1000?

La cattiveria estetica ci starebbe tutta. Esaltata dall’accattivante livrea Speed Block, la Sport Heritage di Iwata potrebbe accogliere nella sua carenatura un bel 4 cilindri potente e godurioso. Magari quello della MT-10, preso di peso dalla supersportiva R1 ed addomesticato a dovere per la guida di tutti i giorni: 40 cv in meno “in alto” (160 invece di 200) ma ancor più coppia ai bassi e medi regimi. Il tutto senza dimenticare gli altri pregi del 4 cilindri Crossplane che dal 2009 equipaggia sempre più modelli Yamaha: robustezza ed assenza di vibrazioni, pur trattandosi di un’architettura a scoppi irregolari.

E ora dove la mettiamo?

Posizionata in un mercato la cui domanda cresce esponenzialmente, una ipotetica XSR GP 1000 troverebbe pane per i suoi denti anche nelle competizioni. Le Road Races che tanto lustro diedero al marchio giapponese. Le quali, da svolgersi sui passi di montagna, valorizzerebbero un prodotto tanto unico e tanto bello. Dopotutto, la moda è ciclica: se un tempo le scrambler, le cafè racer e le Heritage erano ritenute vetuste, oggi queste ultime sono tornate di moda. Incarnano lo spirito finto vintage e vero radical chic di chi vuol distinguersi dalla massa. Senza rinunciare al progresso e alla performance.

Ne riparliamo

Ad EICMA 2022, ne sapremo di più. Una volta registrato il marchio, Yamaha avrà tutto l’interesse ad immettere sul mercato questa creatura e dar lei un inverno di “rodaggio” prima di registrare nuovi record di vendite. E stappare ovviamente lo champagne.

Quanto a voi, customizzatori di tutto il mondo, datevi da fare!

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Suzuki nuovi progetti 2023

Suzuki accantona la MotoGP per nuovi progetti nel 2023

0
Come ben sappiamo, Suzuki non parteciperà alla MotoGP nel 2023 e si dedicherà a nuovi progetti per la clientela stradale. Decisione saggia? Quali saranno i...
Mir Rins MotoGP Le Mans 2022

Mir e Rins MotoGP Le Mans 2022: 2 errori casuali?

0
Mir e Rins cadono entrambi nella gara di MotoGP 2022 a Le Mans. Il fatto che Suzuki abbia inaspettatamente annunciato il ritiro a fine...
Bagnaia MotoGP Le Mans 2022

Bagnaia MotoGP Le Mans 2022: non si va a cadere così!

0
Pecco Bagnaia cade nella gara di MotoGP Le Mans 2022 e probabilmente dice addio alle speranze iridate. Un errore davvero fatale, considerata l'agguerrita concorrenza....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.