domenica, Luglio 21, 2024
HomeMarchiDucatiDanilo Petrucci nel 2020: "Stagione impegnativa ma voglio fare di più"

Danilo Petrucci nel 2020: "Stagione impegnativa ma voglio fare di più"

Nell’attesa di poter salire in sella nel 2020, il pilota del team Ducati Mission Winnow , Danilo Petrucci, ha rilasciato un intervista. Ha raccontato il modo in cui sta impiegando questi giorni difficili, aggiungendo qualche progetto futuro. 

Di necessità virtù

Danilo Petrucci sta scontando la Quarantena nella sua dimora a Terni, sua città natale. Anche a lui manca la vita normale.

Mi manca stare con gli amici e poter vivere come prima. Purtroppo è l’unica strada da seguire per poter tornare alla normalità. E’ uno sforzo che dobbiamo fare tutti insieme. Alla fine della scorsa stagione, ho avuto problemi alla gamba e alla spalla. Sfrutto questo periodo per fare fisioterapia in casa, allenarmi e rispettare la dieta.”

Nostalgia delle gare

Il ducatista sente la mancanza del suo “ufficio” e del suo collega Andrea Dovizioso. Con quest’ultimo, verso metà 2019, ha avuto un po’ di tensione. Fino all’estate, Dovi è stato in lotta per il mondiale; nello stesso periodo, Petrux lo ha spesso attaccato in gara, anche in virtù di un imminente rinnovo contrattuale.

“Sono molto soddisfatto dei test in Qatar. Ho fatto una simulazione di gara di 22 giri. La vera differenza con la moto dello scorso anno è nelle gomme: dovremo adattarle al mio stile di guida e viceversa. Con Andrea (Dovizioso) mi sento spesso. Mi manca allenarci insieme sulla moto da Cross.”

Danilo Petrucci vuole fare di più nel 2020

Petrux ricorda con piacere l’annata 2019: molte soddisfazioni, culminate nella 1° vittoria nella MotoGP al Mugello (in questo video lo vediamo piuttosto provato dall’emozione). Poi i problemi e gli errori hanno viziato la stagione. Ma nel 2020, Danilo Petrucci venderà cara la pelle.

“La stagione 2019 è stata molto positiva per me: al Mugello ho anche vinto la mia prima gara in MotoGP. Successivamente è arrivato il rinnovo contrattuale, ma sono iniziati anche i problemi. Nonostante questo, ho lottato fino a fine stagione per il 3° posto in Campionato. Quest’anno sarà il mio 2°anno nel team factory Ducati: voglio lottare per questo risultato fino all’ultimo. Il 2020 sarà un anno difficile, ma non vedo l’ora di cominciare.”

 
 

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Crash Alex Lowes WorldSBK Most 2024-min

Crash Alex Lowes Most 2024. Pressione o compressione?

0
Gara 1 del WorldSBK 2024 a Most si è conclusa con un crash per Alex Lowes. Si è trattato di pressione psicologica o un...
Petrucci WorldSBK Most 2024-min

WorldSBK Most 2024: grande Petrucci sul podio!

0
Danilo Petrucci chiude Gara 1 del WorldSBK a Most al 2° posto: il suo miglior risultato del 2024. Sarà questa la chiave per il...
Linus incidente in Vespa-min

Piccolo incidente in Vespa per Linus a Milano. Galeotta fu la buca

0
Il conduttore radiofonico Linus ha avuto un piccolo incidente a Milano in sella alla sua Vespa. Nessun pericolo per lui, che infatti racconta (e...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.