lunedì, Luglio 22, 2024
HomeSportMXGPMXGP Olanda 2019. Un inarrestabile Cairoli fa tre su tre

MXGP Olanda 2019. Un inarrestabile Cairoli fa tre su tre

MXGP Olanda 2019 – Cairoli, Cairoli e ancora Cairoli. Il siciliano in Olanda, sul tracciato di Valkenswaard, centra la terza vittoria su tre in questo avvio di stagione della MXGP. Ancora una prestazione dominante per Cairoli, sia dal punto di vista fisico che, soprattutto, da quello mentale.

Anstie ci prova in gara-1

In gara-1 ci ha subito provato Max Anstie a prendersi la scena. Dopo che Cairoli è andato a conquistare il terzo holeshot stagionale, l’inglese ha subito approfittato di un’incertezza del siciliano per sorprenderlo all’interno e prendersi la leadership della manche, conducendo la gara per quasi metà del tempo.
Qui è entrata in gioco l’esperienza del nove volte campione del mondo, abilissimo nel gestire le situazioni di svantaggio a proprio favore aumentando la pressione sugli avversari e inducendoli all’errore. Proprio come con Gajser lo scorso GP, anche Anstie non ha retto il ritmo psicologico dell’inseguitore numero 222 e dopo 7 giri ha dovuto abbandonare i sogni di gloria a seguito di una caduta che ha spianato la strada verso la vittoria a Cairoli.
Al secondo posto si è piazzato Clement Desalle che ha preceduto Gautier Paulin, uscito battuto dal duello con il belga. Gara-1 amara, invece, per Tim Gajser, autore di una caduta e di un conseguente settimo posto.

Cairoli imprendibile in gara-2

In gara-2 le cose sono state molto più semplici per Cairoli. Il pilota della KTM dopo aver conquistato l’ennesimo holeshot, si è limitato semplicemente a gestire il proprio ritmo portandosi dietro Tim Gajser fino alla bandiera a scacchi.
Punteggio pieno, dunque, per Tony, che in questo modo si vede sempre più leader del mondiale dopo aver centrato la vittoria in tre Gran Premi su tre. Il terzo posto finale ottenuto da Gajser mette così Cairoli nella comoda situazione di poter iniziare a gestire il proprio vantaggio in classifica con i suoi 22 punti di distacco. Mentre per Clement Desalle, il secondo posto ottenuto a Valkenswaard lo fa volare nella classifica mondiale al terzo posto davanti a Paulin e Van Horebeek.
Appuntamento dunque con la MXGP al prossimo weekend, quanto le stelle del motocross mondiale saranno in Italia in occasione del Gran Premio del Trentino a Pietramurata. Quale occasione migliore per Antonio Cairoli per incrementare il proprio vantaggio se non quella davanti al proprio pubblico?

Mirko Rovida

Mirko Rovida
Mirko Rovida
Ex-crossista, da sempre appassionato di corse e con un debole per tutto ciò che di romantico sta dietro la velocità e la competizione motoristica. Seguo la Formula 1 e la MXGP.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Bautista WorldSBK Most 2024-min (1)

Bautista WorldSBK Most 2024. Ma si può essere più…?

0
Durante la Superpole Race del WorldSBK 2024 a Most, Alvaro Bautista commette un errore davvero inaspettato. Non da Campione del Mondo. Alvaro Bautista nel WorldSBK...
Crash Alex Lowes WorldSBK Most 2024-min

Crash Alex Lowes Most 2024. Pressione o compressione?

0
Gara 1 del WorldSBK 2024 a Most si è conclusa con un crash per Alex Lowes. Si è trattato di pressione psicologica o un...
Petrucci WorldSBK Most 2024-min

WorldSBK Most 2024: grande Petrucci sul podio!

0
Danilo Petrucci chiude Gara 1 del WorldSBK a Most al 2° posto: il suo miglior risultato del 2024. Sarà questa la chiave per il...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.