domenica, Giugno 26, 2022
HomeSportMotoGPBiaggi difende Lorenzo e Iannone

Biaggi difende Lorenzo e Iannone

Su Facebook Max Biaggi difende Lorenzo e Iannone, rilasciando una sua personale opinione sulle prestazioni non del tutto positive dei due piloti del Team Honda HRC e Aprilia.
Di certo i due piloti del mondiale non hanno fatto un inizio di campionato del tutto positivo, anzi possiamo dire abbastanza deludente. Entrambi provengono da due moto diverse, Iannone ha lasciato la Suzuki per l’Aprilia e Jorge la rossa di Panigale per salire in sella alla Honda HRC, riscontrando sin da subito qualche difficoltà.
Probabilmente questo deriva dal fatto che il livello in cui sono arriviati ora i prototipi MotoGP non facilitano il passaggio da una moto all’altra e di poter quindi andare forte, o per lo meno restare nelle posizioni che contano, sin dalle prime gare.
Max Biaggi difende Lorenzo e Iannone dai loro discreditori e da tutti quelli che li danno già fuori dai giochi, riconoscendogli la difficoltà di adattamento a mezzi diversi e a situazioni particolarmente difficili.
Queste le parole di Max Biaggi a favore dei ue piloti:

Ciao ragazzi,
molti di voi mi chiedono cosa penso della situazione in cui si sono venuti a trovare Jorge Lorenzo e Andrea Iannone, che hanno cambiato squadra e moto e ora stanno affrontando varie difficoltà.
Iniziamo da Jorge! A prescindere dall’amicizia che mi lega a lui, è impensabile mettere in discussione un Campione che ha vinto così tanto, con così tanta autorevolezza e oltretutto ha avuto il coraggio di lasciare una Yamaha, nel momento in cui era la moto da battere.
Jorge ha cavalcato tre moto diverse negli ultimi 4 anni. Sono moto più che diverse, animate da una filosofia per nulla simile, nella ciclistica, nel motore e nell’elettronica. Non è semplice, non lo è affatto e sono sicuro ci sia bisogno soltanto di un po’ di tempo. Jorge lavora tantissimo affinché si palesi quel feeling necessario a raggiungere la massima prestazione, infatti nei test di Lunedì non si è risparmiato compiendo quasi 100 giri! Honda e Jorge vogliono entrambi raggiungere lo stesso obiettivo. Ci riusciranno!
Nel box aprilia ho conosciuto molto bene Andrea. E’ un talento, in cui io confido. Anche lui come Jorge ha cambiato 3 moto e tre team in 4 anni! Anche in questo caso le 3 moto sono molto diverse. Duplicare tutte le alchimie costruite in tanti attimi non è per nulla semplice. Non lo è dal punto di vista umano, non lo è dal punto di vista tecnico.
Aprilia è una grande azienda, che sotto l’egida del Gruppo Piaggio è ritornata in MotoGP da pochissimo tempo. La capacità del reparto corse più vittorioso d’Europa, non si può mettere in discussione e chi più di me può testimoniare a suo favore! Anche in questo caso c’è bisogno di tempo, tempo necessario ad adattare il pacchetto moto ad Andrea, tempo per far evolvere la RS GP. Ci sono tutte le condizioni per far bene. Andrea non si sta risparmiando e mi dispiace moltissimo per l’infortunio in cui è incappato Sabato! Sono sicuro che avrà modo di dimostrare il suo valore, scalando la classifica e raggiungendo le posizioni che competono a lui e all’aprilia.
Come vedete il denominatore comune di queste due vicende è il tempo!
Nella Motogp di oggi non si può lasciare nulla al caso e tutto deve essere fatto molto velocemente! A queste velocità a volte però non si fa in tempo a tener conto del tempo!
Lasciamo il tempo ai piloti di potersi esprimere.
Troveranno la loro strada……E poi il godimento sarà doppio.
Forza Jorge, e forza Andrea.
Ragazzi voi cosa ne pensate?
Stay tuned
Max

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Fabio Quartararo Le Mans 2021

MotoGP Assen 2022: il vincitore sarà Fabio Quartararo

0
Basta: faccio all in e decido di andare sul sicuro: Fabio Quartararo sarà il vincitore della MotoGP 2022 ad Assen. Ora vi spiego perché. Chi...
Marco Melandri scalpita

Melandri su Dovizioso: “Comprerà una pista da Cross”

0
Marco Melandri dice in una intervista Live che Andrea Dovizioso sia prossimo a comprare una pista da Cross, per un progetto a lungo termine....
KTM 450 RALLY REPLICA 2023

KTM 450 RALLY REPLICA 2023. Dalla Dakar al garage

0
KTM permette di rivivere i successi ottenuti nella Dakar con la 450 tramite una versione Rally Replica 2023 Ready To Race. Altrimenti, che razza...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.