lunedì, Maggio 16, 2022
HomeSportMotoGPStradale VS Superstock VS Superbike. Che differenza c'è?

Stradale VS Superstock VS Superbike. Che differenza c’è?

Non abbiate vergogna. Ogni volta che andate in pista con la vostra moto vi capiterà di pensare “Ah, se montassi quel componente, se avessi qualche cavallo in più…”. Ragionamenti atti a salvare: autostima, reputazione ed incolumità. Nonostante le moto di serie vadano sempre più forte, le evoluzioni da sfoggiare in pista sono ancor più veloci. Oggi, Sylvain Guintoli ci propone un confronto che molti amanti della tecnica sognano: moto Stradale VS Superstock VS Superbike. Il denominatore comune è la Suzuki GSX-R sulla quale il Campione del Mondo della SBK 2014 ha girato numerosi video negli ultimi mesi.

Il confronto è ambientato sulla pista inglese di Mallory Park. Dal layout piuttosto breve e tortuoso, il tracciato richiede una grande velocità di percorrenza e, come le sue consanguinee, precisione e memoria nelle traiettorie. Facciamo dei complimenti preventivi a Guintoli per la capacità di adattarsi ad un linguaggio semplice e YouTube-friendly.

Stradale VS Superstock VS Superbike?

La Suzuki GSX-R1000 Stradale ha già 200 cv e pesa poco meno di 200 kg. Un rapporto peso potenza che già la porta in orbita dei 300 km/h effettivi. Il suo contenuto tecnologico è completo di ABS, TCS e moltissime regolazioni per la ciclistica: è pur sempre un mezzo da cucirsi addosso sia su strada che su pista.

La versione Superstock che gareggia nel BSB è una variante raffinata del prodotto di serie. Via il peso superfluo, che infatti scende a 175 kg; lavorando sulla componentistica di serie si guadagna qualche cavallo fino a toccare quota 205. Infine, una sistemata alla ciclistica onde sopportare le sollecitazioni da gara, con Sospensioni e freni dedicati alla pista.

La SBK è invece l’estremizzazione della Gixxer che anche voi potete acquistare ad un concessionario. Tutto è votato ad esprimere il massimo potenziale. Il peso scende ulteriormente a 167 kg, mentre i cavalli diventano 230 (!). Con un aggravante: non esiste alcun tipo di TCS. Se siete nostalgici dei bei tempi andati in cui la potenza si gestiva con il polso destro, il BSB fa per voi.

All’atto pratico, la pista di Mallory Park non rende giustizia delle reali differenze tra le 3 varianti della Supersportiva di Hamamatsu.

SYLVAIN GUINTOLI #50:

“Con la Suzuki stradale ho girato in 54.9“; con la Superstock in 52.7” ed in 51.8″ con la SBK. La differenza è così poca perché qui si fa molta percorrenza e la moto di serie va già bene in questo frangente. Stesso discorso per le curve strette ed i cambi di direzione (la GSX-R Stradale deve essere intuitiva e facile da guidare a bassa andatura). Nelle frenate più violente e nei rettilinei c’è invece più differenza. Con la Stradale ho toccato 223 km/h; con la Superstock 228 e con la SBK 234. Quest’ultima, avendo molta potenza, fa la differenza nei punti in cui si deve raddrizzare in fretta per spalancare il gas.”

In sintesi, le differenze tecniche si amplificano e si valorizzano in funzione della velocità. Pensiamoci, cari amatori. Soprattutto quando giriamo su piste da media andatura in cui con i Milloni non si riesce neppure a dare full gas.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Suzuki nuovi progetti 2023

Suzuki accantona la MotoGP per nuovi progetti nel 2023

0
Come ben sappiamo, Suzuki non parteciperà alla MotoGP nel 2023 e si dedicherà a nuovi progetti per la clientela stradale. Decisione saggia? Quali saranno i...
Mir Rins MotoGP Le Mans 2022

Mir e Rins MotoGP Le Mans 2022: 2 errori casuali?

0
Mir e Rins cadono entrambi nella gara di MotoGP 2022 a Le Mans. Il fatto che Suzuki abbia inaspettatamente annunciato il ritiro a fine...
Bagnaia MotoGP Le Mans 2022

Bagnaia MotoGP Le Mans 2022: non si va a cadere così!

0
Pecco Bagnaia cade nella gara di MotoGP Le Mans 2022 e probabilmente dice addio alle speranze iridate. Un errore davvero fatale, considerata l'agguerrita concorrenza....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.