lunedì, Maggio 16, 2022
HomeSportMotoGPDucati MotoGP VS MotoE: gara "sparo" al Mugello

Ducati MotoGP VS MotoE: gara “sparo” al Mugello

Ducati è protagonista di una gara di accelerazione al Mugello tra la MotoGP e la MotoE che debutterà nel 2023. And the winner is…?

Ducati MotoGP e MotoE insieme

La sfida si è consumata sul tracciato toscano del Mugello. Michele Pirro vi era impegnato per dei test della MotoGP, la quale vi correrà a fine mese. Chaz Davies era invece preso dai collaudi della futura MotoE, la quale monopolizzerà il campionato elettrico dal 2023. Ad un certo punto, i 2 alfieri di Borgo Panigale si sono concessi una digressione goliardica. Una gara di accelerazione per vedere se i prototipi a motore endotermici fossero ancora così più veloci di quelli elettrici.

Libretto a libretto?

Ai tempi del 1° motorino, molti ricorderanno le garette clandestine. Ci si sfidava in sella a degli Aprilia SR, Piaggio Zip, Malaguti Phantom con dei motori 70cc (se non di più…), sui rettilinei chilometrici delle strade di periferia. Con una “clausola”: chi avesse perso, avrebbe dovuto cedere il libretto del proprio scooter al proprio avversario. Un format che il collaudatore pugliese e l’ex pilota gallese hanno ripreso sul rettilineo più lungo del motomondiale. Vi si superano i 360 km/h.

No torque, no party

C’è da fare una premessa. Le MotoE hanno una valanga di coppia disponibile sin da subito; per quanto lineare, un motore endotermico deve aspettare che le curve d’erogazione crescano sino a raggiungere il picco massimo. Con una 1° marcia da 190 km/h ed una potenza prossima ai 300 cv, le MotoGP non esprimono tutto il loro potenziale nello stacco da fermo. Si pensi che senza anti-wheelie, i prototipi impennerebbero “di gas” anche in 6° marcia.

Pronti? Via! Nello start, la MotoE non perde un millimetro dalla sorella endotermica. Ma non appena Michele Pirro ingrana la 2° marcia, quindi la 3°, è la progressione emerge ed il collaudatore scappa via. Resta però la soddisfazione di vedere una moto elettrica tanto veloce. In barba ai denigratori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Suzuki nuovi progetti 2023

Suzuki accantona la MotoGP per nuovi progetti nel 2023

0
Come ben sappiamo, Suzuki non parteciperà alla MotoGP nel 2023 e si dedicherà a nuovi progetti per la clientela stradale. Decisione saggia? Quali saranno i...
Mir Rins MotoGP Le Mans 2022

Mir e Rins MotoGP Le Mans 2022: 2 errori casuali?

0
Mir e Rins cadono entrambi nella gara di MotoGP 2022 a Le Mans. Il fatto che Suzuki abbia inaspettatamente annunciato il ritiro a fine...
Bagnaia MotoGP Le Mans 2022

Bagnaia MotoGP Le Mans 2022: non si va a cadere così!

0
Pecco Bagnaia cade nella gara di MotoGP Le Mans 2022 e probabilmente dice addio alle speranze iridate. Un errore davvero fatale, considerata l'agguerrita concorrenza....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.